Pubblicato il

Furti in casa: impronte digitali incastrano saldatore torinese

Furti in casa: impronte digitali incastrano saldatore torinese

La Squadra mobile ha individuato e denunciato un palermitano residente a Torino, reo - secondo gli inquirenti - di essere l'autore di almeno una decina di furti in appartamento perpetrati tra febbraio e aprile nella periferia Est di Aosta

Un medesimo modus operandi, quello del cosiddetto «grimaldello bulgaro», che nel periodo compreso tra febbraio e aprile scorsi ha caratterizzato almeno una decina di furti in abitazione nella zona compresa tra le vie Chambery, Chavanne, St-Martin de Corléans e Piccolo San Bernardo, ad Aosta.
Le indagini della Squadra mobile della Questura di Aosta, al termine dei confronti dattiloscopici eseguiti sulle impronte digitali rinvenute nei diversi appartamenti svaligiati, hanno permesso di individuare il ladro seriale. Si tratta di M.G., palermitano residente a Torino, saldatore, con a suo carico già svariati precedenti specifici, che è stato di conseguenza denunciato a piede libero per furto in appartamento.
Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata nella sua casa di Torino, disposta dalla Procura della Repubblica di Aosta, sono stati rinvenuti e sequestrati gli strumenti da scasso utilizzati per penetrare all’interno delle abitazioni aostane svaligiate.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


LUNEDÌ 20 SETTEMBRE AOSTA - La cittadella dei giovani invita, alle 20.30, alla proiezione di La...

Pubblicato da il