Posted on

Traforo Monte Bianco: arrestati passeur di origine moldava

Traforo Monte Bianco: arrestati passeur di origine moldava

Processati per direttissima questa mattina in Tribunale ad Aosta, il conducente dell'Audi A6 (poi confiscata) Fiodor Petrea ha patteggiato otto mesi e 20 mila euro di multa; assolto il passeggero Oleg Melnic

Sono stati arrestati ieri mattina, venerdì 4 dicembre, al Traforo del Monte Bianco, mentre tentavano di introdurre nell’area Schengen due persone extracomunitarie in stato di clandestinità, Fiodor Petrea, 26 anni, e Oleg Melnic, 21 anni, entrambi moldavi.
Fermati dagli agenti in servizio presso la Sottosezione Polizia di Frontiera al tunnel del Monte Bianco mentre – a bordo di un’Audi A6 – stavano provando a portare in Francia due irregolari (un pachistano e un nepalese, entrambi «sedicenti»), questa mattina sono stati processati per direttissima davanti al giudice monocratico del Tribunale di Aosta.
Dopo la convalida degli arresti, Petrea – alla guida della vettura, poi confiscata – ha patteggiato otto mesi di reclusione e 20 mila euro di multa (pena sospesa), mentre Melnic – passeggero – è stato assolto.
Più nel dettaglio, dal 13 novembre – giorno degli attacchi terroristici avvenuti a Parigi – la Polizia di Frontiera, nel corso degli ordinari controlli di retrovalico finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati connessi all’immigrazione clandestina e alla criminalità transfrontaliera, ha effettuato – complessivamente e per tipologie di reato diversi – quattro arresti e denunciato in stato di libertà otto persone.
Inoltre, sono state identificate 2494 persone, delle quali 856 extracomunitarie, e sono stati sottoposti a controllo 954 veicoli.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS