Posted on

Scialpinista disperso sul Rutor, allarme rientrato

Scialpinista disperso sul Rutor, allarme rientrato

Dopo che il francese - del quale non si avevano piu' notizie da ieri pomeriggio - e' rientrato autonomamente nella notte a La Thuile

E’ rientrato autonomamente nella notte a La Thuile, non presentando problemi di carattere sanitario, lo scialpinista francese di cui non si avevano piu’ notizie da ieri pomeriggio sul ghiacciaio del Rutor, piu’ precisamente nella zona del Rifugio Deffeyes, a circa 2.350 metri di quota.
Lasciato indietro dai suoi due compagni di gita, che avevano deciso di proseguire oltre, una volta ridiscesi al punto concordato con l’amico, non l’avevano piu’ trovato. Da qui il rientro in paese a La Thuile e l’allarme lanciato.
Dopo un primo sorvolo in elicottero al termine del quale non erano pero’ state rilevate tracce, acquisite le informazioni necessarie dai suoi due compagni di escursione, in tarda serata 12 tra guide del Soccorso alpino della Guardia di Finanza e del Soccorso alpino valdostano erano partite a piedi alla ricerca dello scialpinista.
Fino all’allarme rientrato nel cuore della notte.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS