Posted on

Ferrovia: giusto sospendere Aosta – Pré-Saint-Didier

Ferrovia: giusto sospendere Aosta – Pré-Saint-Didier

Lo sostiene il ministero delle Infrastrutture. Il futuro della linea passerà da un progetto per lo sfruttamento turistico delle tratte ferroviarie storiche

Giuta la sospensione del servizio ferroviario Aosta – Pré-Saint-Didier. Lo sostiene il ministero delle Infrastrutture, come riferito in Consiglio regionale questa mattina l’assessore ai Trasporti, Aurelio Marguerettaz. «A tutti è parso chiaro che non ha senso spendere 15 milioni di euro per sostituire i binari di un collegamento utilizzato da 250 persone al giorno», è il commento di Marguerettaz rispondendo a una interrogazione del gruppo Alpe sugli esiti dell’incontro svoltosi il 30 marzo a Roma. Il futuro della tratta potrebbe prevedere lo «sviluppo di un progetto per lo sfruttamento turistico delle tratte ferroviarie storiche, nell’ambito di un’iniziativa legislativa proposta dal ministro Franceschini», ha aggiunto l’assessore.
Secca la replica di Patrizia Morelli (Alpe): «Se l’esito di questa riunione romana è stato il richiamo al progetto di istituzione di ferrovie turistiche in dismissione, significa che la nostra è una linea in dismissione e che quello che si prospetta non è quanto da molti auspicato: la prospettiva di un museo ferroviario significa mantenere tutti i vincoli di una linea e nello stesso tempo non rendere un serivizio alla popolazione».
(re.newsvda)

Condividi

LAST NEWS