Posted on

Sociale, a settembre l’emporio solidale

Sociale, a settembre l’emporio solidale

I locali dell'ex centro migranti ospiteranno il servizio per un supporto a cittadini in temporaneo stato di povertà

È prevista per settembre l’apertura dell’emporio solidale. Il progetto, presentato oggi in conferenza stampa, vedrà la luce nei locali dell’ex centro migranti di via Avondo ed è destinato a dare un supporto, non solo alimentare, ai cittadini in temporaneo stato di povertà. L’emporio sarà gestito dai volontari del Csv che si occuperanno della raccolta delle eccedenze alimentari della grande e piccola distribuzione e dell’organizzazione del piccolo supermercato. Tramite un sistema di tessera a punti, le persone vulnerabili segnalate dai servizi sociali, potranno fare la spesa gratis. «Abbiamo deciso di presentare il progetto con qualche mese di anticipo perché vogliamo fare appello alla sensibilità dei valdostani – spiega il coordinatore del Csv Fabio Molino – affinché cooperino con noi offrendo sostegno economico, donando tempo, idee o beni alimentari». Per l’assessore alla Sanità e politiche sociali, Laurent Viérin si tratta di «un’operazione che vuole sensibilizzare la società intera, perché nessuno deve rimanere ai margini».(sara sergi)

 

Condividi

LAST NEWS