Posted on

Aosta: caos acquedotto in Corso Lancieri, l’ira dei commercianti

Aosta: caos acquedotto in Corso Lancieri, l’ira dei commercianti

Continuano i disagi dovuti alle grosse perdite della rete idrica della zona. L'assessore all'Urbanistica Delio Donzel si scusa, «ma la cassa piange»

Gravi perdite, commercianti sul piede di guerra per i continui disagi di questi giorni (interruzione dei rifornimenti mercoledì e giovedì e impossibilità di programmare il lavoro) e ora le scuse dell’amministrazione comunale, dopo la convocazione d’urgenza, da parte dei consiglieri Patrizia Pradelli e Loris Sartore, per risolvere la questione.

Questo lo stato delle cose in Corso Lancieri, dove l’acquedotto comunale ha subito delle perdite pesantissime che hanno anche allagato alcuni esercizi commerciali e, comunque, hanno provocato una lunga serie di problemi.

Le scuse

«Ci scusiamo con i cittadini e i commercianti per i disagi che si sono verificati – ammette l’assessore all’Ambiente e all’Urbanistica Delio Donzel -. Il problema riguarda alcune tubazioni, impianti che hanno problemi di corrosione poiché obsoleti e necessitano di essere sostituiti. Le soluzioni sono allo studio, ma l’investimento e il lavoro richiesto per poterle cambiare è consistente e ben conosciamo tutti i problemi di cassa». L’intervento, però, non può più essere rimandato. «Nell’attesa di trovare la soluzione – continua Donzel – siamo intervenuti tempestivamente con i nostri tecnici per porre una soluzione temporanea. Ci scusiamo con la cittadinanza e i commercianti, ma intervenire tempestivamente non permette sempre una comunicazione altrettanto tempestiva. Comunicare a tutti la chiusura dell’erogazione dell’acqua richiederebbe tempi non adeguati».

La soluzione

Tra le ipotesi per la risoluzione del problema, l’intervento con un relining (risanamento della tubazione mediante l’inserimento al suo interno di un tubolare autoportante, limitando i tempi e gli scavi da praticare lungo il corso): «Nel frattempo non rimane che provvedere a riparare le perdite tempestivamente mano a mano che si presentano».

(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS