Posted on

Povertà: è il giorno della Colletta Alimentare

Povertà: è il giorno della Colletta Alimentare

Oggi, sabato 26 novembre, i valdostani sono chiamati a un gesto di generosità per le 1600 persone che nella nostra regione faticano a mangiare

E’ il giorno della Colletta Alimentare, la giornata dedicata a un gesto di generosità per aiutare, nella nostra regione, 1600 persone che faticano a mettere insieme il pranzo con la cena. Attraverso 39 parrocchie e una quarantina di assistenti sociali, sono infatti oltre 1600 le persone che il Banco Alimentare aiuta, attraverso pacchi di generi alimentari. Saranno poco meno di un migliaio i volontari che oggi, in un’ottantina di punti vendita, raccoglieranno, inscatoleranno e trasporteranno al magazzino di Gressan, la spesa che i valdostani vorranno destinare a chi fatica a mangiare.

Oltre che in un’ottantina di supermercati, ipermercati ma anche piccoli negozi di paese, un presidio del Banco Alimentare sarà presente anche in piazza Chanoux, dove ci saranno studenti volontari a invitare i passanti a un gesto di generosità.

Tra i beni più richiesti latte a lunga conservazione, pasta, riso, biscotti, vegetali, carne e tonno in scatola, pelati, olio, zucchero, farina ma anche alimenti per la prima infanzia come ad esempio omogeneizzati. La raccolta si effettuerà per tutta la giornata, fino a orario di chiusura dei supermercati e nei supermercati con apertura no stop, fino alle 19.

L’amministrazione regionale ha destinato 10 mila euro al Banco Alimentare per l’acquisto di derrate alimentari a integrazione di quanto sarà raccolto quest’oggi.

Nella foto dello scorso anno, il piccolo volontario Michel raccoglie la spesa donata al Carrefour di Pollein.(re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS