Posted on

Una discarica a cielo aperto

Una discarica a cielo aperto

SAINT-CHRISTOPHE / Brutta sorpresa per i bambini a Meysettaz

SAINT-CHRISTOPHE – Non solo gli adulti si sono dati da fare nella mattinata di sabato 6 maggio per ripulire il territorio ma anche i migranti (foto in basso) e un nutrito gruppo di bambini ( foto) sacchi dell’immondizia e rastrelli alla mano hanno contribuito alle pulizie del parco giochi di località Bret e delle aree limitrofe. I piccoli si sono scandalizzati nel ritrovare tanti mozziconi gettati sul piazzale e nelle aiuole circostanti. Niente a confronto di quanto abbandonato nell’abitato di Meysattaz lungo la scarpata che costeggia la ferrovia, trasformata in una discarica di rifiuti urbani. Denuncia il sindaco Paolo Cheney: « L’ignoranza e l’inciviltà che producono degli atti come questi non possono avere nessuna scusante, dopo che il Comune garantisce un servizio giornaliero di raccolta nei punti stabiliti che sono alla portata sia di chi va piedi sia di chi utilizza l’auto ». « Sinceramente vedere disprezzare in questo modo, con questi atti il proprio territorio, fa star male e non possiamo non porci degli interrogativi su quale civiltà futura ci aspetta ».

da.ch.

Condividi

LAST NEWS