Pubblicato da il

Casinò: a Saint-Vincent maggio in perdita, a rischio pagamento stipendi

Casinò: a  Saint-Vincent maggio in perdita, a rischio pagamento stipendi

IL grido di allarme lanciato dal vice capogruppo unionista Aurelio Marguerettaz

Il mese di maggio al casinò di Saint Vincent si chiude con un totale di incassi di gioco pari a 4.069.947 il 4,78 per cento in meno rispetto al 2016. I tavoli registrano un totale 1.669.627 pari a meno 4,44 percento, mentre le slot totalizzano 2.400.320, pari a meno 5,02 percento. Gli ingressi, 24.011, registrano un calo pari al 33,31 per cento. L’andamento è stato pubblicato online da Gioconews e confermati dall’assessore alle Finanze con delega alla casa da gioco Albert Chatrian. Nel rispondere all’interrogazione presentata dal vice capogruppo dell’Union valdôtaine Aurelio Marguerettaz in Consiglio Valle ha detto: «Nessuno dice che tutto va bene, conosciamo la criticità in cui è stata portata la Casa da gioco, ci troviamo di fronte ad un’azienda lasciata in una situazione disastrosa e ora l’Amministratore unico sta mettendo in pratica il Piano di rilancio approvato da questo Consiglio, dando gambe in primis alle urgenze, tenuto conto del tracollo degli introiti. Ribadisco: tutto viene svolto alla luce del sole».

Uv, pagamento stipendi a rischio

Così  Marguerettaz nella replica: «Nulla da nascondere ma anche nulla da dire; quando non è il momento invece si straparla. Vi siete caricati di un peso che non siete in grado di portare avanti, l’assessore Chatrian e l’amministratore Giulio Di Matteo sono legati in un abbraccio mortale che però coinvolge anche la Casa da gioco. Chiedo al Consiglio di mettere mano il prima possibile per fermare l’emorragia: la crisi di cassa è totale, ci potrebbero essere problemi a pagare gli stipendi. Vi invito a mettervi una mano sulla coscienza».(d.c.)

Condividi

ULTIME NEWS