Posted on

Si può vendere un’auto usata senza rischi?

Si può vendere un’auto usata senza rischi?

Il mercato delle auto, in questo 2017, sembra vivere una nuova giovinezza dopo anni di difficoltà dettate dalla crisi economica. Il motore del mercato delle auto sono, senza dubbio, le auto usate. Si calcola, infatti, che per ogni 10 nuove immatricolazioni, ben 7 riguardano auto usate.

Il successo del mercato delle auto usate è dovuto anche e, soprattutto, alla nascita di aziende che si occupano della compravendita di veicoli usati e lo fanno attraverso il web.

Vendere un’auto usata, senza rischi, su internet

Sembrano lontani i tempi in cui per vendere la propria auto ci si rivolgeva alle concessionarie o agli annunci sui quotidiani locali o, addirittura, ai flyers. Per vendere auto su internet è facilissimo ed in alcuni casi anche molto sicuro. Quello che sembra il metodo più sicuro per stare lontani dalle truffe è sicuramente quello di utilizzare il canale dei “compro auto usate”. Basta collegarsi ad uno dei portali presenti sul web ed inserire una descrizione dettagliata della propria vettura (marca, modello, chilometraggio, stato generale della vettura e prezzo), corredandola di foto. Dopo poche ore il compro auto farà arrivare una prima valutazione. Se l’offerta rispecchia le richieste del privato è possibile fissare un appuntamento con l’agenzia più vicina. In questo luogo verrà effettuata una valutazione approfondita della vettura in questione e verrà presentata l’offerta definitiva. In caso di esito negativo, qualora venisse abbassata perché riscontrati problemi sull’auto (es. carrozzeria) il venditore può tornare a casa liberamente perchè il servizio non prevede costi. In caso positivo, invece, si procederà speditamente verso la conclusione dell’affare. L’agenzia si occuperà di sbrigare tutte le pratiche burocratiche relative alla vendita dell’auto e provvederà al pagamento che può avvenire tramite contanti o tramite bonifico bancario. Il tutto in piena e totale sicurezza, senza il rischio di truffe o raggiri di vario genere.

Come prevenire le truffe quando si acquista un’auto usata

Vendere un veicolo significa sottoscrivere una dichiarazione di vendita e questa deve essere compilata in ogni sua parte nel retro del certificato di proprietà con i dati dell’acquirente e con l’apposita marca da bollo da 16 euro. La prima regola, quindi, è sottoscrivere la dichiarazione di vendita in presenza della marca da bollo e mai in bianco. Inoltre è importante non dare mai al nuovo proprietario il libretto di circolazione prima che la dichiarazione di vendita sia stata autenticata dal soggetto abilitato ed è buona norma farsi dare sempre una fotocopia della dichiarazione di vendita con l’autentica delle proprie firme. Diffidare, inoltre, da chi offre pagamenti tramite assegno di pomeriggio, soprattutto di venerdì, quando le banche sono chiuse. In ogni caso, se si tratta di assegno circolare, prima di firmare l’atto di vendita occorre verificare sempre la validità e l’originalità del titolo con la propria banca, e in presenza di dubbio è consigliabile rimandare la conclusione della vendita, anche perchè, se ci si dimostra determinati nell’effettuare il controllo gli eventuali truffatori si dilegueranno.

Diffidate, infine, di chi offre cifre molto più alte del reale valore della vettura in vendita. Così come è importante affidarsi esclusivamente ad aziende riconosciute dallo stato.

Condividi

LAST NEWS
Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi
Il Fiat Ducato 9 posti utilizzato per il trasporto scolastico a Pontboset

Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi


Il trasporto scolastico è stato ripristinato ma l'unica bimba che frequenta la scuola...

Posted by on