Posted by on

Comune: Nus, sui lavori al Castello di Pilato si apre un caso

L'assessore all'Agricoltura Remo Domanico denuncia «i conti non tornano» e chiede una commissione che faccia chiarezza

Comune: Nus, sui lavori al Castello di Pilato si apre un caso

Sulla scelta dei preventivi proposti per i lavori di manutenzione al Castello di Pilato, che dal 12 agosto è diventato il dehors della Vineria Wine&Note di Nus, solleva un caso l’assessore all’Agricoltura, artigianato e trasporti Remo Domanico che, giovedì 28 settembre, in Consiglio comunale denuncia «i conti non tornano, io voglio la verità e non le menzogne. Non mi imbavaglia nessuno nella casa del popolo».

Una commissione di controllo

Sembra che, dopo aver concordato in Giunta il 7 settembre la richiesta di almeno tre preventivi tra i quali scegliere l’impresa a cui affidare i lavori per risolvere il problema di infiltrazione d’acqua al castello, ci siano state delle «situazioni poco chiare» come le definisce Domanico che con toni accesi prosegue: «quando mi sono recato all’ufficio tecnico ho ricevuto informazioni poco comprensibili: ho potuto prendere visione di sole di due delle tre lettere inviate alle ditte, ho realizzato che il bando di gara è stato aperto per un brevissimo periodo di tre giorni e che il preventivo che ho in mano non è nemmeno quello che è stato scelto». Conclude: «io non punto il dito contro nessuno ma mi sembra debba esser fatta luce e pertanto chiedo che venga istituita una commissione di controllo».

A replicare il segretario comunale Ubaldo Cerisey: «queste questioni non sono di competenza né della Giunta né del Consiglio ma dell’Ufficio Tecnico e sicuramente è stato scelto la ditta miglior offerente e con l’attrezzatura più adatta al tipo di intervento». Commenta il vicesindaco Camillo Rosset: «l’intervento di Domanico è puramente politico, non c’è niente di fondato nelle sue accuse».

Faremo chiarezza

«Ognuno ha i suoi compiti e certamente approfondiremo la situazione – dice il sindaco Elida Baravex -; dal primo giorno invito tutti a fare il proprio dovere ma a questo punto ci impegneremo per fare chiarezza sulla questione».

Tiene ad aggiungere il consigliere di minoranza Marco Grange: «avevamo già capito in altre occasioni che la Giunta avesse dei problemi, in fondo alla propria coscienza ognuno sa se ha agito bene o da persona disonesta, la problematica sollevata da Domanico è molto seria. Ricordo che dobbiamo tutti lavorare per il paese, e posso solo dire che come minoranza siamo sempre dove possibile al vostro fianco».(foto: l’assessore all’Agricoltura Remo Domanico)(Annalisa D’Amico)

 

Condividi

LAST NEWS