Posted on

EVENTI IN SETTIMANA

GLI APPUNTAMENTI IN VALLE D’AOSTA

DA LUNEDI 29 GENNAIO A VENERDI 2 FEBBRAIO

LUNEDI 29 GENNAIO

AOSTA – Apre alle 10 di oggi, in piazza Chanoux, L’Atelier des métiers, il “salotto” della Fiera di Sant’Orso, con un’esposizione di alta qualità, nella quale vengono messi in vendita manufatti di diverse categorie produttive: scultura, intaglio, oggetti torniti, oggettistica per la casa, mobili, ferro battuto, tessuti, calzature, accessori d’abbigliamento, lavorazioni in ceramica, rame, vetro, oro e argento. All’interno del padiglione è garantita la presenza degli artigiani professionisti nei loro spazi espositivi, per un contatto diretto che aiuti i visitatori a conoscere nella maniera migliore le tecniche di produzione utilizzate. Orario 10-19, ingresso libero.

AOSTA – Il padiglione enogastronomico della Fiera di Sant’Orso apre i battenti alle 10 di oggi in piazza Plouves. Nella tensostruttura si potrà viaggiare tra le pagine di un menù totalmente valdostano nel quale ritrovare tutte le principali specialità, presentate dalle numerose aziende regionali presenti sul territorio. Orario 10-19, ingresso libero.

MARTEDI 30

AOSTA – Prende il via oggi, con orario 8-18, nel centro cittadino la 1018ma Fiera di Sant’Orso, la grande esposizione che mette in vetrina il savoir faire e la maestria di 1.100 artigiani valdostani. Tra i banchetti che affollano le vie del centro, si possono trovare sculture e intaglio su legno, lavorazioni in pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del drap, merletti, oggetti per la casa e molto altro ancora, come oggetti non tradizionali o macchine agricole. Tra gli appuntamenti di oggi: sotto i portici di piazza Chanoux esposizione dei lavori degli allievi dei corsi di scultura, intaglio e tornitura; nella saletta dell’Hotel des Etats, annullo filatelico speciale Fiera; nei padiglioni dei Punti Rossoneri, somministrazione dei piatti della cucina regionale; dalle 14 alle 18, alla Cittadella dei giovani, si terrà la “Veillà di Petchou”, tradizionale evento dedicato ai più oiccoli in compagnia dei Flottins, curiosi folletti dell’acqua di Evian. Alle 18, messa solenne dedicata agli artigiani nella Chiesa di Sant’Orso; alle 19 premiazione ufficiale della Fiera in piazza Sant’Orso e inizio della “Veillà”, notte bianca all’insegna dell’allegria per le strade e le cantine della città, durante la quale saranno distribuiti brodo e vino caldo. Alle 21.30, alla Cittadella dei giovani, partirà “Rock en veillà”, concerto rock a cura di Livin’ garages.

AOSTA – Apre alle 8 di oggi, in piazza Chanoux, L’Atelier des métiers, il “salotto” della Fiera di Sant’Orso, con un’esposizione di alta qualità, nella quale vengono messi in vendita manufatti di diverse categorie produttive: scultura, intaglio, oggetti torniti, oggettistica per la casa, mobili, ferro battuto, tessuti, calzature, accessori d’abbigliamento, lavorazioni in ceramica, rame, vetro, oro e argento. All’interno del padiglione è garantita la presenza degli artigiani professionisti nei loro spazi espositivi, per un contatto diretto che aiuti i visitatori a conoscere nella maniera migliore le tecniche di produzione utilizzate. Orario 8-21, ingresso libero.

AOSTA – Il padiglione enogastronomico della Fiera di Sant’Orso apre i battenti alle 8 di oggi in piazza Plouves. Nella tensostruttura si potrà viaggiare tra le pagine di un menù totalmente valdostano nel quale ritrovare tutte le principali specialità, presentate dalle numerose aziende regionali presenti sul territorio. Orario 8-21, ingresso libero.

AOSTA – Proseguono le visite guidate alla mostra “La strage degli innocenti. Manifesto del Raffaellismo di Guido Reni” al Museo Archeologico regionale. Daria Jorioz, storica dell’arte e dirigente della Struttura attività espositive, guiderà i visitatori alla scoperta dell’esposizione dedicata alle opere dell’artista bolognese Guido Reni in cui si potrà ammirare anche una Testa di Madonna attribuita a Raffaello. Biglietto intero 6 euro, ridotto 4, Alpitur 3. Gratuito per i minorenni. Per prenotarsi chiamare il 0165 275902.

AOSTA – Nell’ambito della programmazione della Saison Culturelle, il Cinéma de la Ville propone la proiezione del film “Nothingwood” di Sonia Kronlund, con Salim Shaheen, Sonia Kronlund, (Francia-Germania 2017, durata 85’) alle 16 e alle 20; alle 18 e alle 22 sarà invece la volta di “Happy end” di Michael Haneke, con Isabelle Huppert, Mathieu Kassovitz, Jean-Louis Trintignant (Francia 2017, durata 110’). Biglietto valido per entrambe le proiezioni: intero 6,50 euro, ridotto 5.

MERCOLEDI 31

AOSTA – Prosegue nel centro cittadino, con orario 8-18, la 1018ma Fiera di Sant’Orso, la grande esposizione che mette in vetrina il savoir faire e la maestria di 1.100 artigiani valdostani. Tra i banchetti che affollano le vie del centro, si possono trovare sculture e intaglio su legno, lavorazioni in pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del drap, merletti, oggetti per la casa e molto altro ancora, come oggetti non tradizionali o macchine agricole. Tra gli appuntamenti di oggi: sotto i portici di piazza Chanoux esposizione dei lavori degli allievi dei corsi di scultura, intaglio e tornitura; nella saletta dell’Hotel des Etats, annullo filatelico speciale Fiera; nei padiglioni dei Punti Rossoneri, somministrazione dei piatti della cucina regionale; alle 21, al teatro Giacosa, si terrà il concerto finale di chiusura della Fiera “Les Alpes en musique” con i Troveurs Valdotèn.

AOSTA – Apre alle 8 di oggi, in piazza Chanoux, L’Atelier des métiers, il “salotto” della Fiera di Sant’Orso, con un’esposizione di alta qualità, nella quale vengono messi in vendita manufatti di diverse categorie produttive: scultura, intaglio, oggetti torniti, oggettistica per la casa, mobili, ferro battuto, tessuti, calzature, accessori d’abbigliamento, lavorazioni in ceramica, rame, vetro, oro e argento. All’interno del padiglione è garantita la presenza degli artigiani professionisti nei loro spazi espositivi, per un contatto diretto che aiuti i visitatori a conoscere nella maniera migliore le tecniche di produzione utilizzate. Orario 8-19, ingresso libero.

AOSTA – Il padiglione enogastronomico della Fiera di Sant’Orso apre i battenti alle 8 di oggi in piazza Plouves. Nella tensostruttura si potrà viaggiare tra le pagine di un menù totalmente valdostano nel quale ritrovare tutte le principali specialità, presentate dalle numerose aziende regionali presenti sul territorio. Orario 8-19, ingresso libero.

AOSTA – Nell’ambito della programmazione della Saison Culturelle, il Cinéma de la Ville propone la proiezione del film “Happy end” di Michael Haneke, con Isabelle Huppert, Mathieu Kassovitz, Jean-Louis Trintignant (Francia 2017, durata 110’) alle 16 e alle 20; alle e alle sarà invece la volta di “Nothingwood” di Sonia Kronlund, con Salim Shaheen, Sonia Kronlund, (Francia-Germania 2017, durata 85’). Biglietto valido per entrambe le proiezioni: intero 6,50 euro, ridotto 5.

GIOVEDI 1° FEBBRAIO

AOSTA – Nella sede del Csv, alle 17, si terrà una conferenza sul tema della lotta all’ictus cerebrale nell’ambito degli Aperitivi scientifici dell’associazione valdostana Alice, con Giuseppe D’Alessandro, dirigente medico della Struttura Complessa di Neurologia e Stroke Unit. L’ingresso è libero.

AOSTA – Il teatro Splendor ospita alle 21, nell’ambito della Saison Culturelle, lo spettacolo teatrale “La guerra dei Roses”di Warren Adler (regia di Filippo Dini, con Ambra Angiolini, Matteo Cremon, Massimo Cagnina e Emanuela Guaiana). Biglietto intero 24 euro in platea, 18 in galleria; ridotto 20 euro in platea, 15 in galleria.

VENERDI 2

AOSTA – Il centro esplorazioni indiane Devanagari presenta alle 19 il viaggio in India che partirà sabato 12 maggio (per terminare sabato 26, per un totale di 14 giorni) diretto alle sorgenti himalayane dei quattro fiumi più sacri del paese. Si parlerà dell’itinerario e di tutti i dettagli e si risponderà alle domande degli interessati.

COGNE – Prenderà il via alle 10 dal Prato di Sant’Orso il lungo serpente multicolore dei partecipanti della Marciagranparadiso Skating, competizione di gran fondo a tecnica classica tra splendidi boschi innevati (25 km + 45 km tecnica skating). Alle 12.30 si svolgerà la Flower cerimony”, mentre alle 15 il teatro Grivola ospiterà la premiazione.

QUART – Al Bar Gnu del Villair, alle 20, gli Iubal si esibiranno in un concerto acustico, nell’ambito del loro Tour d’addio alle scene.

Condividi

LAST NEWS