Pubblicato il

Noir in Festival, sù il sipario con Luca Argentero

Noir in Festival, sù il sipario con Luca Argentero

É un po’ un ritorno a casa quello di questa sera per Luca Argentero, la rivelazione del cinema italiano degli ultimi anni, balzato agli onori delle cronache in seguito alla sua partecipazione al Grande Fratello.
L’attore torinese conosce bene e apprezza molto Courmayeur, che per l’occasione lo festeggia con il suo appuntamento culturale più importante. Questa sera Argentero sarà sul palco del PalaNoir con Giorgio Gosetti e Marina Fabbri per dare il via alla XXI edizione del Festival.
Festival che inizierà subito in grande stile con l’anteprima di “Margin Call”, spettacolare thriller finanziario di JC Chandor con Kevin Spacey e Paul Bettany.
Quindici le anteprime internazionali, dieci film in concorso, ventidue gli scrittori ospiti sono solo alcuni dei numeri del Noir 2011 dedicato all’apocalisse.
Tra gli appuntamenti da non perdere nei prossimi giorni: l’assaggio del “Dracula 3D” commentato e presentato dal suo autore, il re del brivido Dario Argento; i due giorni dell’incontro sull’apocalisse “Vedo Nero”, le anteprime per ragazzi di “Arthur e la guerra dei due mondi” e di “L’incredibile storia di Winter il delfino”, le ormai leggendarie sorprese di Andrea Pinketts, l’arrivo al festival di Michele Riondino, festeggiato come “Spirito Noir” del 2011.
In giuria ci saranno lo scrittore e sceneggiatore Lawrence Block, il regista Antonello Grimaldi, il saggista e editore François Guérif, gli interpreti Carolina Crescentini e Vinicio Marchioni. Il sipario si alza quindi stasera con la black comedy di un grande autore come il russo Sergei Bodrov che firma insieme a Gushad Omarova l’irresistibile “La figlia di uno Yakuza non piange mai” e l’atteso “Margin Call” (Rai Cinema – 01 Distribution).

Condividi

ULTIME NEWS

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi