Pubblicato da il

Regionali, Rollandin: «sono presentabile, candidabile ed eleggibile»

Lo precisa il candidato della lista 'Pour l'Autonomie - Per l'Autonomia' dopo che la Commissione Parlamentare Antimafia lo ha inserito tra i 13 candidati impresentabili nelle sette regioni chiamate a rinnovare i Consigli regionali.

Regionali, Rollandin: «sono presentabile, candidabile ed eleggibile»

Regionali, Rollandin: «sono presentabile, candidabile ed eleggibile». 

Lo precisa Augusto Rollandin, candidato per la lista ‘Pour l’Autonomie – per l’Autonomia’, dopo che ieri, la Commissione Parlamentare Antimafia guidata dal senatore Nicola Morra lo aveva inserito tra i 13 «impresentabili».

«Innanzitutto, la legge Severino non annovera neppure nel proprio testo il sostantivo ‘presentabile’, mentre il codice di autoregolamentazione della candidature non ha alcun valore legislativo rispetto alla incandidabilità ed ineleggibilità dei candidati e non a caso non risulta nelle dichiarazioni della commissione che il dottor Rollandin sarebbe impresentabile in forza di detta norma» – scrive il legale di Augusto Rollandin in una nota -.

«Augusto Rollandin è pertanto ‘presentabile’, candidabile ed eleggibile e la sua candidatura è stata già sottoposta al vaglio dagli organi amministrativi competenti.

E’ stato sospeso nella scorsa legislatura, in seguito a una condanna che ritiene altamente ingiusta e che ha impugnato nelle sedi competenti, attendendo serenamente – come peraltro negli altri procedimenti che lo hanno visto sempre assolto – il relativo giudizio».

Il 28 marzo 2019 Rollandin era stato condannato in primo grado, dal tribunale di Aosta, nell’ambito di un processo incentrato su un presunto giro di corruzione. Nei suoi confronti, era scattato il provvedimento di sospensione, previsto dalla legge Severino.
Qualora eletto in questa tornata elettorale, Augusto Rollandin dovrebbe lasciare il suo posto al primo degli esclusi fino a novembre; solo allora potrà sedere nuovamente tra gli scranni di place Deffeyes.
(re.aostanews.it)

Condividi

ULTIME NEWS