Pubblicato da il

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

MARTEDÌ 29 SETTEMBRE

HONE – La sala polivalente di via Chanoux ospita, alle 20.45, la presentazione del libro Musica nuova in cucina di Laura Zenti. Un’attenzione particolare all’ accostamento fra la presentazione dei piatti e la musica, per ” … gustare non solo con il palato, ma anche con gli occhi e con le orecchie”.

MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE

AOSTA – La libreria Brivio di piazza Chanoux accoglie, alle 18, la presentazione del libro Ponte Morandi – Il sesto senso di un soccoritore. Scritto da Alessandro Basile, vigile del fuoco professionista presso il Comando di Novara, curato nel coordinamento editoriale da Fabio Barbieri, ed edito da Round Robin editrice Roma. Il progetto editoriale è frutto di un lavoro di squadra e di una sinergia che si sviluppa nei mesi immediatamente successivi agli eventi narrati che coinvolge inizialmente l’autore Alessandro Basile e il coordinatore Fabio Barbieri, autore della post-fazione, e via via i protagonisti delle vicende narrate.

ETROUBLES – La sala polivalente ospita, alle 20.30, serata di informazione sul tema “Prevenzione e igiene consapevole” per vivere questo periodo con serenità. A cura di Gabriele Scannella e Laura Romeo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Mascherina obbligatoria.

GIOVEDÌ 1 OTTOBRE

AOSTA – Conferenza del professoere Sergio Chiesa, a cura dell’associazione CiboèSalute, sul canale youtube Lopanner – I Pani delle Alpi.

VENERDÌ 2 OTTOBRE

AOSTA – L’orto di Sant’Orso in via Guido Rey apre le sue porte, dalle 16 alle 19, vendita diretta dei prodotti del territorio. Tutte le settimane sarà possibile acquistare direttamente prodotti agricoli di qualità, senza pesticidi e a km 0 di produttori valdostani. Pane, miele, vino, verdure, uova, confetture e preparati alle erbe sono alcuni dei prodotti che si potranno trovare.

AOSTA – La piazzetta della libreria Brivio di piazza Chanoux fa da cornice, alle 19, alla presentazione acustica del nuovo cd dei Simon Dietzsche, storica band dell’underground genovese.

LA SALLE – Cottura del pane nero nei forni del Moras, Pià de Veulla, Chabodey, Chateau, Beauregard e Chez les Coccoz. La Salle è il comune valdostano che conta il maggior numero di forni a pane. Le attività di accensione dei forni e di panificazione sono svolte dai volontari dei vari villaggi pertanto i programmi delle iniziative locali possono variare. L’ubicazione dei forni e il programma delle iniziative locali è in continuo aggiornamento sul sito dell’evento; consultate pertanto sempre il link indicato nei contatti.

SABATO 3 OTTOBRE

I forni dei villaggi di 46 comuni della Valle d’Aosta si accendono per cuocere il tradizionale pane nero in occasione della festa “Lo Pan Ner”. Tutti i forni coinvolti sono geolocalizzati sul sito dell’evento. Le attività di accensione dei forni e di panificazione sono svolte dai volontari dei vari villaggi pertanto i programmi delle iniziative locali possono variare. L’ubicazione dei forni e il programma delle iniziative locali è in continuo aggiornamento sul sito dell’evento; consultate pertanto sulla home page di Regione Valle d’Aosta i forni aperti con il relativo programma.

CHATILLON – Fino a domenica 27 visite guidate al catello di Ussel a cura dell’associazione Culturale “Les Chevaliers d’Arpitan”, I Mercenari svizzeri cinquecenteschi in costume. Visite di un’ora dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30. Prenotazione obbligatoria: 389 1870539, [email protected]

GIGNOD – Il Main di frazione Caravex ospita, alle 16, la performance teatrale-musicale“Se ne vanno (e altre storie)”, dedicata agli anziani decimati dal Covid-19 ma anche dagli errori umani di un’Italia che non ha dimostrato di non sapere amare chi l’aveva ricostruita e fatta crescere. Lo spettacolo nasce dall’incontro di artisti e di arti differenti che si uniscono tra loro per creare una performance dalla forte carica emotiva: i racconti di Bobo Pernettaz, le canzoni composte da Gaetano Lo Presti e suonate da Denis Lanaro e Rhémy Boniface e le installazioni d’arte di Barbara Tutino.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – In frazione Zer Miele sarà allestito, dalle 10 alle 13, il mercato dei piccoli produttori della Valle del Lys. All’orto di Paysage à manger durante il Samstag Märt, ovvero il mercato del sabato saranno presenti aziende specializzate nella produzione di ortaggi, frutti, confetture e miele, pane artigianale e prodotti da forno, formaggi d’alpeggio, dolci e biscotti. Durante il mercato i produttori sono a disposizione per spiegare tecniche di coltura e lavorazione dei prodotti esposti.

VALPELLINE – Alle 16 in centro paese arrivano le mandrie dagli alpeggi. Vi sarà la possibilità di seguire il corteo, partendo dai vari alpeggi – alle 13.30 da Buthier – o di attendere l’arrivo delle mandrie al punto di arrivo, dove sarà offerta anche una degustazione di prodotti tipici. Per partecipare è necessario comunicare la propria adesione a [email protected]

DOMENICA 4 OTTOBRE

BARD – Per la rassegna Forte di Bard Incontri è in calendario, alle 16.30, un appuntamento dedicato al mondo dell’alpinismo nell’ambito delle iniziative collaterali alla mostra Il Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica. Verranno presentati, alla presenza degli autori, due volumi che offrono una panoramica quanto mai completa degli itinerari sul Rosa, con due approcci diversi tra loro. Nella guida Monte Rosa, Val d’Ayas e Gressoney, Andrea Greci e Federico Rossetti prendono in esame tutte le vette presenti nella cartografia ufficiale della Regione autonoma Valle d’Aosta che hanno accesso al Rosa dalle valli di Ayas e Gressoney. Nel volume Cinque viaggi alle vette del Monte Rosa (1819-1822), l’autore Pietro Crivellaro ricostruisce la storia dell’esplorazione del Monte Rosa dalle origini fino all’arrivo degli alpinisti a metà Ottocento.

BIONAZ – Il paese celebra la discesa delle mandrie dall’alpeggio di Pralet – partenza alle 13.30 – e arrivo a Bionaz, zona lago Lexert, alle 16. Al punto di arrivo sarà offerta anche una degustazione di prodotti tipici. Per partecipare è necessario comunicare la propria adesione a [email protected]

GRESSONEY-SAINT-JEAN – Apre i battenti, alle 10, 13 e dalle 14.30 alle 18.30, Villa Albertini. Saranno visitabili i soggiorni, la sala da pranzo, lo studio, le camere da letto, i bagni, la cucina e il giardino della villa. Immersa in ampi spazi verdi, si trova poco distante dal Castel Savoia. Sono stati ospiti di Villa Albertini Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Adriano e Arrigo Olivetti, Arturo Toscanini, Tatiana e Serge Tolstoji. Prenotazione gradita entro giovedì 1° ottobre: 340 2356041; email [email protected]

NUS – Tradizionale festa di chiusura del santuario di Cunéy. Alle 12.30 pranzo organizzato (a pagamento – prenotazioni ai numeri 345 1081551 – 0165 1756791); 15 celebrazione della Messa al Santuario. Obbligo di mascherina all’interno del rifugio e del santuario; rispetto della distanza interpersonale di 1 metro, anche per l’accesso ai servizi igienici.

Condividi

ULTIME NEWS