Pubblicato il

Cogne acciai aumenta il capitale sociale

«La Cogne acciai speciali ha recentemente ottenuto importanti finanziamenti dalle banche. Aiuti che vanno ad aggiungersi agli sforzi dell’azienda siderurgica che ha alienato lo stabilimento Novacciai di Novara e portato il suo capitale sociale da 130 milioni di euro a 143 milioni e 550 mila euro. Ora la Cogne dovrà raggiungere i risultati prospettati dal piano strategico che è stato valutato positivamente dalla società Roland Berger, istituto specializzato nel settore siderurgico». Così l’assessore alle Attività produttive, Ennio Pastoret, rispondendo a un’interrogazione del consigliere di Alpe Roberto Louvin che chiedeva conto della situazione della Cogne. Pastoret, illustrando alcuni dati, ha parlato di una flessione nella produzione nei primi nove mesi del 2012 del 4/5% rispetto allo stesso periodo del 2012; di una previsione al ribasso per l’ultimo trimestre; del ricorso alla cassa integrazione del 30% superiore al 2011 che rappresenta tuttavia solo il 3/4% del totale delle ore lavorate. Nel 2009 la Cig aveva interessato il 35% delle ore totali lavorate.

Condividi

ULTIME NEWS