Pubblicato da Luca Mercanti il

Lavoro: domanda e offerta si incontrano nella Semaine de l’emploie

Lavoro: domanda e offerta si incontrano nella Semaine de l’emploie

Opportunità di lavoro in Valle d’Aosta con la Semaine de l’emploie. Dall’8 al 12 ottobre, la Cittadella dei giovani di Aosta ospiterà nuovamente l’iniziativa che rappresenta un’occasione d’incontro tra la domanda e l’offerta del mercato del lavoro valdostano.

«Sarà anche l’occasione per far emergere le opportunità di lavoro, non sempre conosciute, che il territorio offre – ha spiegato l’assessore regionale alle Politiche del lavoro, Stefano Aggravi in conferenza stampa questa mattina, luendì 24 settembre, in biblioteca regionale -. L’evento è rivolto ai disoccupati, ai giovani studenti valdostani e, al contempo, ai lavoratori in cerca di nuove opportunità professionali o di formazione».

«Nel corso delle giornate della Semaine – ha precisato Antonella Cisco (centro per l’impiego di Aosta) -, intendiamo far emergere quelle che sono le opportunità di lavoro in Valle e far circolare informazioni relative ai servizi forniti dai centri per l’impiego».

Il programma

  • Lunedì 8 ottobre: giornata dedicata ai colloqui di selezione per le imprese turistiche
  • Martedì 9 ottobre: replica dei colloqui con le imprese della media e grande distribuzione
  • Mercoledì 10 ottobre: giornata dedicata al settore industriale e alle libere professioni
  • Giovedì 11 ottobre: una novità di questa edizione è la giornata dedicata al lavoro in Europa (conoscere le offerte di lavoro e di tirocinio in Europa)
  • Venerdì 12 ottobre: gli enti accreditati presenteranno i percorsi formativi e di tirocinio cofinanziati dal Fondo sociale europeo

Come partecipare

Per accedere alle selezioni dell’8 e 9 ottobre è necessario rivolgersi al Centro per l’impiego di competenza. Le scuole e i singoli studenti possono iscriversi inviando una mail all’indirizzo: domandaofferta-aosta@regione.vda.it, indicando “Adesione scuola”. All’evento possono partecipare anche i lavoratori occupati o non residenti in Valle; anche in questo caso, è necessario inviare una mail all’indirizzo riportato sopra.

Disoccupazione in diminuzione

«Dopo un decennio di crisi, oggi la disoccupazione sta scendendo e i dati dell’occupazione sono in aumento – ha spiegato Dario Ceccarelli, responsabile dell’Osservatorio economico e sociale -. Il problema principale resta comunque l’asimmetria informativa».

Dai dati elaborati dall’Osservatorio, si evince che, nel 2017, sono state registrate circa 45 mila assunzioni, di cui 12 mila nel settore turistico. Le professioni più richieste sono: esercenti e addetti nelle attività di ristorazione, personale non qualificato nei servizi di pulizia di uffici, addetti alle vendite e artigiani/operai specializzati addetti alla pulizia e all’igiene degli edifici.

Ceccarelli ha anche evidenziato come, in settori come l’agricoltura, un numero importante di assunzioni riguarda soggetti stranieri: «Questo perché la forza lavoro locale non è in grado di coprire tutti i settori, quindi permangono opportunità importanti».

Per Aggravi, nel mercato del lavoro «meritano particolare attenzione le politiche di defiscalizzazione. L’obiettivo è colpire il peso del costo del lavoro per le aziende».

(federico donato)

Condividi

ULTIME NEWS