Pubblicato il

Aumentano i tumori maligni nelle donne

Aumentano i tumori maligni nelle donne

Sono in flessione, anche se lieve, i tumori maligni in Valle d’Aosta. Nel 2010 – popolazione da 0 a 84 anni – l’incidenza si è attestata a 469,75 rispetto a 470,34 del 2009. L’incidenza nel resto di Italia – sempre nel 2010 – è di 416,59.
I dati li ha letti in aula l’assessore alla Sanità Albert Lanièce in risposta all’interrogazione del capogruppo di Alpe, Patrizia Morelli, che chiedeva conto dell’evoluzione delle patologie tumorali negli ultimi dieci anni in Valle d’Aosta e dell’istituzione del Registro tumori della Valle d’Aosta (iniziativa realizzata).
Lanièce ha sottolineato che «mentre il valore assoluto dell’incidenza tumorale ne maschio ha avuto un costante e significativo decremento nel corso dell’ultimo decennio, per quanto concerne le donne si è assistito a una progressiva crescita dell’incidenza delle neoplasie maligne della donne
«Per le donne i dati sono preoccupanti: la mortalità per tumore è maggiore rispetto alla media italiana ma anche rispetto alle realtà di montagna simili alla nostra. Ben venga uno strumento più efficace e mirato», ha sottolineato la Morelli

Condividi

ULTIME NEWS