Posted on

Roscio: «Valle Virtuosa non diventerà un partito»

Roscio: «Valle Virtuosa non diventerà un partito»

Il presidente dell'associazione: «Ci sono altre cose a cui pensare adesso»

«Le prossime elezioni regionali? Ce lo hanno chiesto in tanti, anche tra i nostri simpatizzanti, di fare una lista civica, ma al momento l’idea di Valle Virtuosa è di non diventare un partito» commenta così Fabrizio Roscio, presidente di Valle Virtuosa, le voci che si rincorrono sui social network di una possibile partecipazione dell’associazione alle prossime consultazioni elettorali per l’elezione del governo regionale.
«Nulla vieta che qualcuno di noi possa decidere di candidarsi in piena autonomia» aggiunge.
Lei Roscio, sarebbe tentato da un’esperienza in politica?
«Sinceramente no, non ho ambizioni di questo tipo e la politica non è una cosa che mi tenta, anche se potrebbe essere un’esperienza interessante, ma fare il consigliere tanto per occupare una poltrona non è una cosa che mi stimola. Ci siamo riuniti ieri sera e ne abbiamo parlato, perché in tanti ce lo chiedono – aggiunge -, ma non siamo arrivati a capo di nulla. Adesso c’è altro da fare, prima di tutto risolvere il problema dei rifiuti, che è tutt’altro che risolto. Cosa succederà da qui a qualche mese non si sa. Facciamo una cosa per volta e quando troveremo una soluzione ai rifiuti, vedremo, premesso che ognuno è libero di fare le proprie scelte».
(erika david)

Condividi

LAST NEWS