Posted on

Sci alpino: oggi il superg continentale sulla temibile pista 3

Sci alpino: oggi il superg continentale sulla temibile pista 3

Partenza fissata alle 11, partenza abbassata dopo le forti nevicate dei giorni scorsi

Tutto pronto a La Thuile per la due giorni di Coppa Europa che vedrà in gara, sulla vertiginosa pista 3 intitolata a Franco Berthod, gli uomini dello sci alpino.
Le condizioni sono ottimali, unica incognita il vento. Per le forti nevicate dei giorni scorsi che hanno portato circa 50 cm di neve fresca sulle piste non hanno messo in crisi la macchina organizzativa, la partenza però è stata abbassata di un centinaio di metri. Il dislivello resta comunque forte e la spettacolarità della pista non viene intaccata. La nera resta quindi da togliere il fiato con le esse, i curvoni e le sue pendenze ben degne di un blasone maggiore (35% al Salto dello Chalet, 65% alla “grande esse”, 72% al muro della 3, 65% al muro della mini centrale, 30% al muro Magneuraz, e il 61% finale del salto di Golette). Lo spettacolo è assicurato anche per il pubblico che potrà godersi la gara sia lungo il tracciato che all’arrivo, quando i 40 metri dell’ultimo salto lanceranno gli atleti sul traguardo.
«Siamo contenti di essere tornati a La Thuile – dichiara Markus Waldner, coordinatore della Coppa Europa – questa pista ha delle caratteristiche tecniche molto particolari e so che qui sono già candidati per entrare nel 2015 nel circuito femminile di Coppa del Mondo».
Il tecnico della Nazionale Alessandro Serra fa un pronostico positivo per i colori azzurri: «Può essere la nostra gara. Sia Varettoni che Pangrazzi (attualmente quarto e quinto nella classifica di specialità – ndr) devono partire e fare il colpo perché la pista si addice armonicamente a loro. La classifica è stretta, devono stare sul podio. De Aliprandini, mal di schiena permettendo, potrebbe vincere: è il suo super-g, sembra modulato sulle sue caratteristiche». Parole a cui fa eco lo stesso atleta: «La pista è la più bella del circuito. Quando vengo qui sono sempre contento perché so di potermi giocare tutte le mie carte. La neve non è ghiacciata e dura come l’anno scorso (di fatto causa neve la pista sarà perfetta solo domani – ndr), ma spero di riuscire a sciare come so. Se lo faccio posso inserirmi nei primi! Spero in un podio tutto italiano».
La sintesi delle gare sarà trasmessa domenica 17 febbraio alle ore 21.00 su Rai Sport2.
(re.vdanews)

Condividi

LAST NEWS