Posted on

Il M5S trasmetterà alla Procura e alla Corte dei Conti un dossier sul Forte di Bard

I grillini denunciano le assunzioni per chiamata diretta, il sistema di rilevazione dei visitatori, il bilancio ripianato dalla Regione, rimborsi spese , consulenze e incarichi

I grillini denunciano le assunzioni per chiamata diretta, il sistema di rilevazione dei visitatori, il bilancio ripianato dalla Regione, rimborsi spese , consulenze e incarichi

Il capitolo delle assunzioni per chiamata diretta è il primo in un dossier di cinque pagine intitolato ‘Casta Forte di Bard’ , presentato nella serata di ieri a Quart dal Movimento 5 Stelle. «Niente concorsi o selezioni con criteri predefiniti e trasparenti», denunciano i pentastellati che snocciolano le retribuzioni di dirigenti e collaboratori, incarichi esterni e consulenze.
Il dossier prende poi in esame il sistema di rilevazione dei visitatori «che si presta a conteggi arbitrari»; focalizza l’attenzione sul fatto che «non si può dimenticare infine che a concorrere al numero complessivo annuale di visitatori contribuisce l’ordine di scuderia agli istituti scolastici valdostani di visita al Forte che, pur in presenza della gratuità, da luogo all’emissione del biglietto». Del bilancio il 5 Stelle dice: «ripianato dalla Regione con soldi pubblici». Il Movimento punta il dito contro i rimborsi: «solo nel bilancio del 2010 le spese ammontano ad oltre 35.000 euro, somma molto elevata, tanto più che coloro, che possono accedere ai rimborsi sono prevalentemente i pochi privilegiati che ricoprono mansioni direttive/dirigenziali».
La documentazione si sofferma sul «lussuoso hôtel all’interno del Forte, composto da 11 stanze, una elegante suite e un ristorante super attrezzato. La struttura ricettiva che avrebbe dovuto vedere l’apertura nel 2006 è a tutt’oggi utilizzata solo come guest house dall’associazione».
Tutta la documentazione, ha anticipato il portavoce Stefano Ferrero, «sarà trasmessa alla Procura della Repubblica e alla Procura delle Corte dei Conti per quanto di competenze». Per il M5S valdostano è «urgentissima una riforma del sistema delle società e altri enti controllati o partecipati dalla Regione, che sono diventati strumentali esclusivamente a forme di clientelismo e privilegi e fonte di sprechi di denaro pubblico».

Condividi

LAST NEWS
Sci alpino: Lake Louise da dimenticare per Federica Brignone
Federica Brignone in azione sulle nevi dei Lake Louise

Sci alpino: Lake Louise da dimenticare per Federica Brignone


La campionessa di La Salle ha chiuso 26ª nel superg vinto da Corinne Suter...

Posted by on

Fondo: Pellegrino 20° e De Fabiani 25° nella 20 km in classico di Lillehammer
Buona prova anche in classico per Chicco Pellegrino

Fondo: Pellegrino 20° e De Fabiani 25° nella 20 km in classico di Lillehammer


Concluso con il dominio dei padroni di casa e la vittoria di Paal Golberg il weekend di Coppa del...

Posted by on