Posted on

I consiglieri PD-PSI: «Il sindaco sospenda le deleghe degli assessori che si candidano alle Regionali»

I consiglieri PD-PSI: «Il sindaco sospenda le deleghe degli assessori che si candidano alle Regionali»

Ad Aosta, si candidano sei dei sette assessori della giunta Giordano; il sindaco: «risponderò martedì in Consiglio»

Sei dei sette assessori della giunta Giordano (escluso soltanto Alberto Follien) sono candidati alle elezioni regionali del 26 maggio. Lo sono, per ora, anche nove consiglieri comunali.
Una situazione anomala che ha portato i consiglieri dei gruppi Alpe e Pd Psi a presentare una mozione attraverso la quale impegnano il sindaco «a valutare l’opportunità politica di sospendere le deleghe agli assessori candidati per il periodo di campagna elettorale». Il diritto di ogni cittadino all’elettorato passivo non può mai essere messo in discussione – spiegano i consiglieri – e siamo sicuri che l’autorità e autorevolezza del sindaco garantiranno che non si possa neppure adombrare il sospetto che le deliberazioni che la Giunta adotterà siano viziate da un qualche seppur lecito, intento elettoralistico. Qualche malizioso osservatore potrebbe però non avere le stesse certezze». Di qui la richiesta di sospensione delle deleghe. Replica il sindaco Bruno Giordano: «avrei parecchio da commentare – spiega – ma per cortesia istituzionale lo farò martedì in consiglio comunale, rispondendo all’iniziativa dei consiglieri».
Nella foto, il sindaco di Aosta Bruno Giordano.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS