Posted on

Rifiuti: la differenziata sale al 46,4% l’indifferenziata scende del 6%

Sono i dati sul 2012 forniti dall'Osservatorio regionale sui rifiuti riunitosi questo pomeriggio

Sono i dati sul 2012 forniti dall'Osservatorio regionale sui rifiuti riunitosi questo pomeriggio

Sono dati positivi, secondo l’Osservatorio regionale, quelli del 2012 relativi alla gestione dei rifiuti.
I numeri esaminati questo pomeriggio dall’Osservatorio vedono un aumento della raccolta differenziata dal 44% del 2011 al 46,4% dello scorso anno, mentre la produzione pro capite di rifiuti urbani ha visto una diminuzione di oltre il 2%, rispetto al 2012, passando, nell’ultimo triennio, da 601 kg all’anno per abitante nel 2010 a 585,2 kg nel 2011 e 572,8 kg nel 2012.
«I dati inoltre mostrano come il decremento nella produzione di rifiuti sia interamentae a carico dei rifiuti indifferenziati – si legge in una nota -, senza ripercussioni sul trend positivo di crescita delle raccolte differenziate, innescato dall’attuazione dei piani dei subATO (Comunità montane e Comune di Aosta) per la gestione dei rifiuti, che stanno attualmente entrando a regime in tutta la regione. In effetti è stato rilevato un decremento nella produzione di rifuti indifferenziati, scesa del 6%».
Il rapporto sulla gestione dei rifiuti, dati 2012, sarà disponibile on-line sul sito web regionale, all’interno della sezione dedicata all’Osservatorio Regionale sui Rifiuti.
(re.vdanews)

Condividi

LAST NEWS
Sci alpino: Guglielmo Bosca nono a Cortina, vince il solito Odermatt
Guglielmo Bosca in azione a Cortina (foto Gabriele Facciotti/Pentaphoto)

Sci alpino: Guglielmo Bosca nono a Cortina, vince il solito Odermatt


Nel secondo superg sull'Olympia delle Tofane è grande Italia. Imbattibile lo svizzero, gli azzurri...

Posted by on