Posted on

Le Fiamme Gialle scoprono un amministratore di condominio che si sarebbe appropriato indebitamente di 140.000 euro dei suoi condomini

Le Fiamme Gialle scoprono un amministratore di condominio che si sarebbe appropriato indebitamente di 140.000 euro dei suoi condomini

G.P., donna di 55 anni, avrebbe utilizzato la cifra - tra le altre cose - per l'acquisto di abbigliamento, lezioni di sci, cure mediche e di bellezza e investimenti in rami assicurativi

G.P., 55 anni, amministratore di condominio, è stata denunciata all’Autorità giudiziaria per i reati di appropriazione indebita continuata con abuso di autorità e falsità materiale: la donna, secondo i militari del Gruppo Guardia di Finanza di Aosta, ha sottratto illecitamente agli ignari proprietari e inquilini una cifra ammontante a circa 140.000 euro.
La professionista, che curava l’amministrazione di un solo immobile ubicato in via St-Martin-de-Corléans, ad Aosta, avendo la piena disponibilità del conto corrente bancario condominiale, avrebbe utilizzato i soldi dei condomini per fare fronte a spese personali e della propria famiglia mediante l’utilizzo di denaro contante e assegni bancari.
Nel corso dell’attività investigativa delle Fiamme Gialle, infatti, sarebbero state rilevate numerose spese che non riguardavano situazioni attinenti alle esigenze dell’immobile, come l’acquisto di abbigliamento, attrezzature sportive, lezioni di sci, cure mediche e di bellezza, acquisto di oggetti preziosi, investimenti in rami assicurativi, pagamento di proprie imposte e riparazioni meccaniche.
La donna, per nascondere tale meccanismo, avrebbe innescato una particolare gestione contabile, concretizzatasi con la falsificazione e manipolazione delle voci di rendiconti consuntivi, tale da non consentire ai condomini di avere una corretta e veritiera situazione economica e finanziaria dei versamenti effettuati.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS