Posted on

Blitz dei Nas alla mensa del Beauregard: altre contestazioni formulate alla società Vivenda

Blitz dei Nas alla mensa del Beauregard: altre contestazioni formulate alla società Vivenda

Chiuso temporaneamente il Panificio moderno valdostano di Charvensod, mentre sono stati sequestrati 30 kg di alimenti al Vacherie Club di Morgex

Nuovo blitz dei carabinieri del Nas di Aosta alla mensa dell’ospedale Beauregard, questa volta all’interno di un deposito «privo dei requisiti igienico-sanitari e strutturali», nel quale sono stati sequestrati circa 4.000 tra confezioni di acqua minerale e buste di preparati per bibite. La società che gestisce il servizio mensa, la Vivenda Spa, consorziata del gruppo La Cascina di Roma, è stata sanzionata per circa 6.000 euro.
Nel corso di una seconda operazione, inoltre, è stato temporaneamente chiuso dall’Usl il Panificio moderno valdostano di Charvensod per «pessime condizioni igienico-sanitarie» e sono stati sequestrati circa 30 kg di alimenti privi di tracciabilità al Vacherie Club di Morgex.
Nel deposito «abusivo» della mensa ospedaliera del Beauregard, in particolare, sarebbero stati riscontrati lavori edili in corso, polvere e calcinacci diffusi, assenza di pavimentazione e piastrellatura. Nel panificio di Charvensod, invece, il Nas ha segnalato la presenza di formiche e altri insetti vivi, sporco diffuso e ragnatele, contestando al titolare una sanzione amministrativa di circa 3.500 euro.
«Trascorso il tempo necessario per svolgere le ordinarie operazioni di sanificazione, la produzione ha ripreso regolarmente la sera stessa in maniera ineccepibile sia dal punto di vista igienico-sanitario, sia qualitativo», hanno fatto sapere dal Panificio moderno di Charvensod.
Il ristorante di Morgex, infine, i militari avrebbero constatato carenze igieniche in cucina e nei due locali adibiti a deposito. Al titolare è stata contestata una violazione amministrativa di circa 2.500 euro.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS