Posted on

Frana Montjovet: cominciati i lavori sulla statale 26

Frana Montjovet: cominciati i lavori sulla statale 26

Se necessario, per il disgaggio dei massi ancora instabili, sarà utilizzato l'esplosivo; la riapertura è prevista entro metà giugno

Sono cominciati questa mattina i lavori di disgaggio dei massi ancora instabili sulla parete, dopo la frana che venerdì scorso si è riversata sulla statale 26, in comune di Montjovet, tra il km 70 e il km 71.8.
«I lavori sono cominciati stamattina – conferma il sindaco Rinaldo Ghirardi. Chi si occupa del disgaggio ha chiesto l’autorizzazione ad utilizzare esplosivi, ma per ora non è stato necessario. Stanno rimuovendo il materiale roccioso che ha invaso la sede stradale e poi si procederà al consolidamento del versante. I tempi sono piuttosto lunghi».
Al di là del disgaggio – così come comunica Anas SpA – dovrà essere consolidato il versante attraverso interventi di stabilizzazione con barre e chiodature e infine, il rivestimento con pannelli in fune e reti di acciaio ad alta resistenza da installare in aderenza alla parete. «Considerata la particolare ripidità della parete che rende ancora più delicate le lavorazioni – spiegano dall’Anas – si prevede di ultimare i lavori e riaprire il tratto stradale entro metà giugno».
La viabilità alternativa è garantita attraverso l’autostrada A5 con deviazioni al casello di Verrès (per il traffico in direzione Aosta) e al casello di Chatillon (per chi transita in direzione Torino).
L’Anas raccomanda prudenza agli automobilisti; a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete stradale.
Nella foto di Francesco Aymonod, i massi sulla strada statale.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on