Posted on

Scuola, ai candidati la richiesta di impegnarsi per il metodo Montessori

Un gruppo di genitori, sostenitori del progetto educativo, ha chiesto alle forze politiche di sottoscrivere un impegno per attivarlo in Valle d'Aosta

Un gruppo di genitori, sostenitori del progetto educativo, ha chiesto alle forze politiche di sottoscrivere un impegno per attivarlo in Valle d'Aosta

Dopo quello del Forum delle associazioni familiari, di Valle Virtuosa e di Confindustria, alle forze politiche in corsa per le elezioni regionali è arrivata la richiesta di un nuovo impegno.
Si tratta del gruppo di genitori che da qualche mese sta promuovendo il progetto Montessori in Valle d’Aosta. Mettere il bambino al centro della sua azione, rispettandone gli interessi e i tempi è il principio ispiratore del metodo Montessori, che prende il nome dalla sua ideatrice, Maria Montessori, pedagogista, filosofa, medico, scienziata, educatrice e volontaria italiana. Da qualche tempo un gruppo di genitori si è attivato per promuovere la conoscenza del metodo e per verificare l’eventuale applicabilità nelle scuole valdostane. Cosa che, sembra, si possa fare.
Per questo motivo ora il gruppo ha illustrato in un documento le principali caratteristiche del metodo chiedendo ai futuri amministratori di impegnarsi per l’attivazione di alcune classi, all’interno delle normali istituzioni scolastiche, con il Metodo Montessori.
Un segnale di interesse lo hanno dato, per il momento, Alpe e Stella Alpina.
(re.vdanews)

Condividi

LAST NEWS
Finaosta: due nuovi finanziamenti, 25 milioni stanziati e un occhio alla sostenibilità

Finaosta: due nuovi finanziamenti, 25 milioni stanziati e un occhio alla sostenibilità


Consolidamento sostenibile e Grandi operazioni portano a 43 milioni di euro gli stanziamenti di...

Posted by on