Posted on

Senato, Lanièce: «bene la proroga della chiusura degli ospedali psichiatrici»

Sulle terapie con le cellule staminali il senatore teme che il decreto non riesca a soddisfare tutte le esigenze

Sulle terapie con le cellule staminali il senatore teme che il decreto non riesca a soddisfare tutte le esigenze

«Bene la proroga di un anno della chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari. Il provvedimento in esame non soddisferà, tuttavia, tutte le esigenze dei vari pazienti e delle numerose famiglie che vorrebbero le cure con le cellule staminali». E’ il commento del senatore valdostano Albert Lanièce, annunciando, nel suo intervento, il voto favorevole del gruppo Per le Autonomie. Riguardo al rinvio di un anno della chiusura degli Opg -proroga salutata con favore dal senatore – Lanièce si è detto «preoccupato circa le risorse destinate alle Regioni per costruire strutture alternative e percorsi riabilitativi». Prosegue Lanièce: «Avendo seguito questo aspetto come assessore alla sanità della mia Regione, mi auguro che le risorse siano sufficienti, in quanto le Regioni stanno attraversando in questo periodo notevoli difficoltà legate alla spending review e ad un servizio sanitario sempre più difficile da gestire».
Sulle terapie a base di cellule staminali, il senatore sottolinea che «il provvedimento non riuscirà a soddisfare tutte le esigenze dei vari pazienti e delle numerose famiglie che vorrebbero le cure in questione. «Credo che il modo migliore per dare una risposta alle necessità e al diritto di cura della popolazione sia fornire cure efficaci che abbiano superato la sperimentazione clinica e scientifica. In questo senso sicuramente il lavoro compiuto alla Camera e al Senato offre la garanzia che i protocolli vedano la luce dopo la fase della sperimentazione scientifica».

Condividi

LAST NEWS