Posted on

Assolti i due poliziotti a processo per presunte irregolarità nella struttura di frontiera del Gran San Bernardo

Assolti i due poliziotti a processo per presunte irregolarità nella struttura di frontiera del Gran San Bernardo

Angelo Legato e Rodolfo Carucci erano accusati di abuso d'ufficio e truffa; la Procura aveva chiesto la condanna per entrambi

Doppia assoluzione per l’ex comandante della Sottosezione Polizia di Frontiera del Gran San Bernardo, Angelo Legato, 46 anni di Quart, e del suo ex sottoposto, il sovrintendente Rodolfo Carucci, 51 anni di Nus, quella pronunciata in sentenza questa mattina al terzo piano del palazzo di giustizia dal gup del Tribunale di Aosta. La Procura della Repubblica di Aosta aveva chiesto la condanna per entrambi.
Legato – le cui ipotesi di reato erano di abuso d’ufficio e truffa – era accusato di aver utilizzato l’auto di servizio per scopi privati e di aver ‘gonfiato’ gli straordinari. Carucci – la cui ipotesi di reato si limitava all’abuso d’ufficio – era accusato di aver guidato l’auto di servizio, con a bordo il suo superiore, in luoghi e orari non legati all’attività di servizio. A dare il via alle indagini della Procura era stato un esposto anonimo in cui si denunciavano presunte irregolarità all’interno della struttura della Sottosezione Polizia di Frontiera del Gran San Bernardo.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS