Posted on

Viaggi in Egitto: recedere senza penali si può

Lo spiega in una nota Federconsumatori che elenca le località ritenute a rischio

Lo spiega in una nota Federconsumatori che elenca le località ritenute a rischio

Viaggi in Egitto: c’è la possibilità di recedere senza penali. Lo comunica Federconsumatori. In un comunicato fa sapere che se nel pacchetto sono comprese le località che in questo momento hanno problemi di sicurezza il contratto può essere annullato senza pagare nessuna penale. Le mete, in elenco come pericolose, sono: Il Cairo, Alessandria, tutta la zona dell’Alto Egitto fra cui Luxor ed Assuan, il delta del Nilo e la penisola del Sinai, località che presentano seri problemi di sicurezza in virtù della delicata situazione politica. Diverso il discorso invece che riguarda le località del Mar Rosso, per le quali il Ministero degli Esteri italiano non pone per ora particolari prescrizioni e divieti con l’avvertenza di prestare particolari attenzioni alle escursioni organizzate al di fuori della suddetta zona balneare.

Condividi

LAST NEWS