Posted on

Peste americana delle api, dal servizio veterinario rassicurano: «Nessun allarmismo, non è una zoonosi»

Peste americana delle api, dal servizio veterinario rassicurano: «Nessun allarmismo, non è una zoonosi»

Due focolai scoperti in altrettante ispezioni nell'arco delle ultime due settimane; Mauro Ruffier: «Non siamo in presenza di una malattia che può essere trasmessa all'uomo»

Nessun allarmismo. E’ questo il messaggio lanciato dal Servizio di igiene e sanità pubblica e veterinaria dell’assessorato regionale alla sanità e alle politiche sociali a seguito dei due focolai di peste americana delle api scoperti in altrettante ispezioni effettuate tra Villeneuve e Aymavilles nell’arco delle ultime due settimane.
A confermare che non si tratta di una situazione di emergenza è il responsabile del servizio, il veterinario Mauro Ruffier, che tiene subito a precisare un aspetto fondamentale della malattia: «Non siamo in presenza di una zoonosi, ovvero di una malattia che può essere trasmessa direttamente o indirettamente all’uomo».
E ancora: «Il poco miele prodotto dalle api affette da questa malattia rimane comunque sicurissimo», afferma Ruffier.
Maggiori dettagli in merito alla vicenda sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 9 settembre 2013.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS