Posted on

Scialpinismo: il Millet Tour du Rutor Extrême rilancia la sfida

Scialpinismo: il Millet Tour du Rutor Extrême rilancia la sfida

Si apriranno il 1° gennaio le iscrizioni alla competizione organizzata dal Corrado Gex, che quest'anno sarà l'unica tappa italiana nel calendario de La Grande Course

E’ iniziato il conto alla rovescia per la 17ª edizione del Millet Tour du Rutor Extrême. Lo sci club Corrado Gex sta lavorando a pieno ritmo per allestire al meglio l’edizione 2014, prevista sulle nevi nell’ultimo fine settimana di marzo. La gara, che anche quest’anno è inserita ne “La Grande Course” e ne costituirà l’unica tappa italiana, si svilupperà su tre giorni. «Noi del TdR siamo stati tra i promotori de La Grande Course e continuiamo a credere nella validità del progetto – spiega Marco Camandona, direttore tecnico della gara valdostana -. Dopo il positivo esordio, ora l’obiettivo è proporre eventi di alto livello tecnico e mediatico per chiudere alla grande anche la seconda edizione».
Numerose le novità che l’edizione numero 17 proporrà ad atleti, pubblico e appassionati. Dal 1° novembre è on line in ben tre lingue la nuova versione del sito (www.tourdurutor.com) che ora risulta più moderna, fruibile e performante, con un layout ancora più semplice, dinamico e consultabile anche da tablet e smartphone. Le iscrizioni si apriranno il 1° gennaio per chiudersi il 28 febbraio. Il Millet Tour du Rutor Extrême arriverà il fine settimana successivo alla Pierra Menta e presenterà anche una prova “baby” riservata agli scialpinisti più giovani. «Siamo consapevoli che per gli atleti sarà un grande impegno correrle entrambe – continua Camandona -, ma al termine di questa sette giorni la soddisfazione di avere portato a termine un’impresa epica sarà ancora più grande. Ci aspettiamo poi molto dalle giovani leve che, a partire da quest’anno, avranno l’occasione di correre e vivere appieno il fascino di questa gara, proprio come i Senior. Loro sono il futuro di questo sport, noi di “La Grande Course” ne siamo consapevoli e abbiamo quindi deciso di impegnare sempre più tempo e risorse affinché si possano sentire parte attiva e non solo elemento di contorno di questi grandi eventi di caratura internazionale».
In mezzo a tante novità, c’è la conferma del Mountain Village Tour, che continuerà a rappresentare una vetrina speciale per diverse aziende di settore che credono nelle potenzialità dello scialpinismo e stanno investendo per farlo crescere ulteriormente. L’area limitrofa alla sala polivalente di Arvier diventerà quindi un expo di livello e, come nel 2012, verrà riproposto e ampliato un vero e proprio brand village nel quale incontrare gli atleti e proporre le proprie novità presenti sul mercato.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS