Posted on

Valanga in Valsavarenche, dispersa giovane francese

Valanga in Valsavarenche, dispersa giovane francese

Sospese le ricerche per il forte rischio di distacchi, proseguiranno domani con l'abbassamento delle temperature . Adriano Favre (Soccorso alpino): le speranze di trovarla viva sono nulle. Evacuate 15 persone da località Pont.

La 29enne Stephanie Frigiere (foto), origini francesi, iscritta a Ingegneria edile/Architettura e residente a Delebio (So), risulta dispersa, dopo essere stata travolta da una valanga mentre con il suo compagno, Giovanni Ongaro, 46enne, guida alpina e membro dei Ragni di Lecco (lui illeso, in quanto si trovava in un’area riparata), stava effettuando una scalata su una parete di ghiaccio in Valsavarenche.
La giovane è rimasta sepolta sotto parecchi metri di neve poco prima delle 13 in località Degioz, a 1.600 metri di quota.
Stephanie Frigiere era ferma e stava recuperando la corda. Il suo compagno era pochi metri più in basso. All’improvviso una slavina ha invaso il canale e spazzato la cascata, trascinando a valle la scalatrice. Al riparo su un terrazzino, lui ha assistito impotente alla scena.
In pochi minuti sul posto è giunto l’elicottero del Soccorso alpino valdostano con le guide e le unità cinofile. Per una mezz’ora hanno cercato di sondare la massa di neve, ma dall’alto continuavano a scendere pericolose colate. “Abbiamo deciso di interrompere le ricerche perché era troppo pericoloso – ancora Favre -; purtroppo le speranze di trovare viva la ragazza sono nulle”.
I sue scalatori erano impegnati su ‘Trip on the night’, una cascata molto bella e difficile, con uno sviluppo di quasi 200 metri, che richiede un grande impegno fisico. A tradirli sono state le condizioni della neve (la notte scorsa ne sono caduti una trentina di centimetri di ‘fresca’) e le temperature (alle 13 c’erano una decina di gradi).
Poco prima un’altra slavina si era abbattuta nella zona, invadendo la strada regionale di Valsavarenche senza provocare danni a persone.
Una quindicina di persone sono poi state evacuate dalla località Pont di Valsavarenche a seguito della valanga scesa oggi sulla strada regionale. Si tratta dei gestori del camping, di alcuni turisti e dei guardiaparco. “Al momento abbiamo garantito la viabilità minima, domani in base alla meteo valuteremo”, spiega il sindaco Pino Dupont.
(re.newsvda)

Condividi

LAST NEWS