Pubblicato il

Consiglio Valle: debito pubblico milionario, l’assessore Baccega minimizza

Consiglio Valle: debito pubblico milionario, l’assessore Baccega minimizza

L'assessore regionale al Bilancio ha risposto in aula a un'interrogazione del Movimento 5 Stelle

E’ di 720.380.015 il debito residuo della Valle d’Aosta, importo che riguarda tutto il complesso degli enti territoriali della Regione la cui posizione debitoria al 31 dicembre 2013 è di 632.799.815. Ma tranquillizza l’assessore regionale al Bilancio Mauro Baccega: «Il capitale già accantonato è di 323.165.515 euro, pertanto il debito ancora da accantonare risulta essere 220.004.845 euro. Spero risulti chiaro come il dato dell’indebitamento non sia assolutamente preoccupante così come sempre affermato anche dalle agenzie di rating. A titolo esemplificativo segnalo che il peso degli interessi annui sulle entrate correnti è pari circa l’1,4%». E’ quanto ha risposto l’assessore alle Finanze al Movimento 5 Stelle che in un’all’interrogazione chiedeva conto del debito visto che «la Valle d’Aosta risulta tristemente prima in classifica con un debito pro-capite pari a 5.776,92 euro, seguita dal Lazio con un debito di 3.993,01 euro» aveva sottolineato il capogruppo Stefano Ferrero, stigmatizzando il debito di 74.000.000 euro contratto per l’acquisizione del Grand Hotel Billia di Saint-Vincent, definita da Ferrero ‘operazione cartongesso’ .
(da.ch)

Condividi

ULTIME NEWS