Posted on

Criminalità: secondo assalto bancomat in tre settimane in Bassa Valle

Criminalità: secondo assalto bancomat in tre settimane in Bassa Valle

Verso le 3 fatto esplodere tramite gas acetilene lo sportello Intesa Sanpaolo di Hône; il 15 marzo toccò a quello di Issogne; sull'accaduto indagano i Carabinieri

E siamo a due. Dopo lo sportello bancomat Intesa Sanpaolo fatto saltare all’alba del 15 marzo scorso, pochi minuti dopo le 3 di oggi – sabato 5 aprile – è toccato a un altro bancomat dell’istituto bancario di Torino, questa volta quello di Hône, che a differenza di quello di Issogne si trova però all’interno dello stabile che ospita la banca.
Identica la tecnica d’azione: esplosione dello sportello provocato dall’insufflazione del gas acetilene, con conseguente furto del contante presente all’interno.
I rapinatori sono fuggiti in auto.
Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Châtillon/St-Vincent, che hanno subito acquisito i filmati del circuito di videosorveglianza installato in zona, anche se non nelle immediate vicinanze della banca.
E’ nella visione dei fotogrammi che gli inquirenti sperano di poter cogliere qualche indizio utile all’individuazione dei responsabili della rapina (non è escluso siano gli stessi di tre settimane fa), che hanno dimostrato di prediligere l’azione nei pressi del confine col vicino Piemonte, molto probabilmente per mandare a vuoto i posti di blocco predisposti una volta scattato il piano antirapina, che prevede la chiusura dei varchi in uscita dalla Valle d’Aosta.
Ancora da quantificare l’ammontare del contante rubato, anche se la cifra potrebbe aggirarsi attorno ai 30.000 euro, anche considerato che il venerdì gli sportelli bancomat vengono solitamente ricaricati in vista dell’aumento dei prelievi in occasione del fine settimana.
Nella foto le auto di vigilanza e carabinieri all’esterno dello sportello bancario, in cui questa mattina gli inquirenti hanno effettuato i rilievi del caso.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS