Posted on

Incidente stradale: non ce l’ha fatta il pedone investito a Gressan

Stefano Pietro Casadei è morto ieri sera, intorno alle 23.30; troppo grave il trauma cranico causato dall'impatto con l'automobile

Stefano Pietro Casadei è morto ieri sera, intorno alle 23.30; troppo grave il trauma cranico causato dall'impatto con l'automobile

Non ce l’ha fatta Stefano Pietro Casadei, 47 anni, di Gressan, il pedone che martedì, intorno alle 13, è stato investito sulla strada regionale dell’Envers, appena sceso dall’autobus; Casadei è morto ieri, mercoledì, intorno alle 23.30, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Parini, dove era stato immediatamente trasportato dai sanitari del 118; troppo grave il trauma cranico dovuto al tremendo impatto con l’auto guidata dal cinquantunenne che lo ha investito.
Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri del Gruppo di Aosta, l’investitore avrebbe superato alcune vetture incolonnate dietro un autobus, fermo alla fermata dove era appena sceso Casadei, a Gressan. Forse distratto, il conducente – che secondo le prime testimonianze non procedeva comunque ad alta velocità – a un certo punto si sarebbe trovato di fronte Stefano Pietro Casadei intento ad attraversare la strada sulle strisce pedonali e l’impatto sarebbe stato inevitabile.
(re.newsvda.it.)

Condividi

LAST NEWS