Posted on

Carabinieri, “200 anni a garanzia della sicurezza dei cittadini”

Carabinieri, “200 anni a garanzia della sicurezza dei cittadini”

Festeggiato anche ad Aosta il bicentenario della fondazione dell'Arma

1814-2014: ducento anni a garanzia della sicurezza nel territorio italiano e nelle missioni all’estero. Una forza militare, quella dell’Arma dei carabineri, che oggi anche ad Aosta ha festeggiato il bicentenario della sua fondazione, presente in Italia dagli albori del Risorgimento fino ai giorni nostri con lo stesso spirito di servizio di sempre. In Valle l’Arma iniziò a operare il 24 settembre 1814.
“La gente ci vuole bene e sente la nostra presenza sul territorio, dove lo presidiamo, in Valle, con quindici stazioni comandate da quei marescialli che rappresentano il carabiniere per eccellenza”, ha detto il comandante del Gruppo di Aosta, Tenente Colonnello Massimiliano Rocco.
“Disciplina militare e culto del diritto: un binomio che caratterizza i carabinieri, che assicurano una presenza sempre più effica sul territorio”, ancora il comandante. Presenza che si traduce in 46 pattuglie giornaliere distribuite su tutta la Valle e riconoscimento dell’efficacia dell’Arma grazie data dalle 27.773 chiamate ricevute nel 2013.
Lo scorso anno, benché in dimunuzione dell’8% rispetto al 2012, sono stati 4.500 i reati denunciati sul nostro territorio, dei quali il 31% scoperti (furono il 25% nel 2012): “una percentuale di gran lunga maggiore rispetto alla media nazionale”, ha ricordato Massimiliano Rocco. Sempre nel 2013 sono state arrestate 82 persone, mentre 871 sono state le denunce (851 nel 2012).
“Abbiamo potenziato il presidio presso le scuole, dove abbiamo segnalato 172 giovani per uso di sostanze stupefacenti (152 nel 2012, ndr) – ha comunicato il comandante -. Uno dei problemi è senza dubbio quello della guida in stato di ebbrezza (93 persone denunciate), perché l’alcol è estremamente pericoloso”.
Riconoscimenti speciali sono stati consegnati ad alcuni carabinieri per la loro particolare capacità investigativa (operazioni Idris e Tempus Venit)e senso di responsabilità nonché prontezza di intervento. Encomio del Comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta a: Lgt. Marco Simoncini, Mar.Ca. Giovanni Bonannini, App.sc. Sergio Orrù e Car.sc. Fabrizio Cianflone.
Compiacimento del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Leonardo Gallitelli, al Nucleo Investigativo di Aosta.
Compiacimento del Comandante Interregionale Carabinieri “Pastrengo”, Generale di Corpo d’Armata Vincenzo Giuliani: Mar.A.s.UPS Marco Sebastianelli, Mar. Ord. Alessandro Martino e App.sc. Angelo Tucci.
Compiacimento del Comandante della Legione CC “Piemonte e Valle d’Aosta”, Generale di Brigata Gino Micale a: Mar.Ca. Roberto Nossein, Mar.Ord. Raphael Santori e App.sc. Gianluca Danese.
Compiacimento del Comandante del Gruppo Carabinieri di Aosta all’App.sc. Matteo Caddeo.
Compiacimento del Comandante della Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta”, Generale di Divisione Pasquale Lavacca, al Luogotenente Alessandro Calisti.
(lu.me.)

Condividi

LAST NEWS