Pubblicato il

Consiglio Valle: Marco Viérin eletto presidente al terzo giro

Consiglio Valle: Marco Viérin eletto presidente al terzo giro

Le prime due votazioni sono un pareggio con Patrizia Morelli, complice una scheda bianca; fibrillazioni in aula

Per Marco Viérin è buona la terza: la sua candidatura passa alla terza votazione, incassando i 18 voti. Stesso canovaccio di inizio legislatura e identico esito nella prima votazione: Marco Viérin incassa 17voti come Patrizia Morelli , il discrimine è la scheda nulla. L’aula è chiamata a una seconda votazione con tanto di spiegazione di espressione del voto (nome e cognome). Al secondo giro la minoranza fa le pulci su una scheda che riporta il cognome e nome (non l’inverso come indicato) e fa annullare la diciottesima scheda per Viérin dopo un tiramolla tra le forze in Consiglio. Si inalbera il vicepresidente del Consiglio André Lanièce: «Forse c’è qualcuno che sta giocando ma ripeto nome e cognome». Sbotta il capogruppo dell’Uvp Luigi Bertschy: « Non c’è soddisfazione per questa candidatura. Sono segnali da chi non è soddisfatto del percorso fatto. Vediamo se strappiamo i 18 voti o vogliamo cercare un’altra via. Non si fa a piccoli colpi di voti l’elezione di una carica così importante». La tensione in aula diventa palpabile. «Non vi incaponite; sono messaggi trasversali, ripensate al percorso; non insiste su una scelta e ritirate il candidato; non abbiamo fatto ostruzionismo , per voi questo è l’inizio della fine» incalzano le minoranze.
(danila chenal)

Condividi

ULTIME NEWS