Posted on

Agricoltura: Augusto Rollandin, nel Psr attenzione alla zootecnia

Agricoltura: Augusto Rollandin, nel Psr attenzione alla zootecnia

Il Piano di sviluppo rurale passa con l'astensione dell'opposizione che chiedeva di integrare i fondi europei con 5 milioni di euro per il prossimo settennato

Non stana la maggioranza, che si astiene in blocco, l’ordine del giorno ‘sensibile’ nel quale le minoranze – Alpe, M5S, Pd-Sinistra VdA e Uvp – impegnano l’assessore all’Agricoltura Renzo Testolin a «riorganizzare le strutture del suo dipartimento per servizi più efficaci, per la semplificazione delle procedure, a reperire ulteriori risorse regionali quantificabili in 5 milioni di euro per ogni anno del Piano, a unificare in un unico Gruppo di azione locale il territorio il territorio valdostano per ottimizzare l’organizzazione e liberare risorse». La coalizione di maggioranza tenta una mediazione.
Ma le minoranze non sono soddisfatte dalle risposte dell’assessore: «E’ arrivato un ‘ni alla riorganizzazione del dipartimento’ ‘un no ai 5 milioni all’anno, vedremo cammino facendo’, un ‘sì all’unificazione del Gal’: poco per ritirare un ordine del giorno puntuale» motiva il non ritiro del documento il capogruppo del Pd-Sinistra VdA Raimondo Donzel che ringrazia comunque per la piccola apertura dell’assessore Renzo Testolin. Il Piano di sviluppo rurale passa con l’astensione dell’opposizione. «Gli agricoltori che sono un pilastro della nostra comunità ne escono male da questo Piano rurale, si salveranno solo le aziende un po’ più strutturate; troppe le 14 misure con minori risorse; non illudete più nessuno dite la verità» ha motivato il consigliere di Alpe Elso Gerandin.
Chiude il presidente della Regione Augusto Rollandin: «Ma quale assessorato allo sbando, ci sono sì situazioni da modificare ma ci sono uffici che lavorano bene. E’ un piano di richiesta di fondi per 14 milioni in più rispetto al Piano precedente; diamo la possibilità di valorizzare la montagna andando a tutelare il settore dela zootecnia . Per i fondi che reclamate si vedrà in sede di bilancio perché oggi non possiamo fare altre variazioni di bilancio. Non diamo illusioni ma concretezze».
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS
Ritrovare subito il sorriso, come? Scopri gli impianti fissi a carico immediato: 16 luglio OPEN DAY ad Aosta

Ritrovare subito il sorriso, come? Scopri gli impianti fissi a carico immediato: 16 luglio OPEN DAY ad Aosta


Scopri allo Studio Odontoiatrico del Sorriso di Aosta come recuperare in poche ore la totale...

Posted by on