Posted on

Imposta di pubblicità: l’APS apre alla possibilità di dilazionare i pagamenti

Imposta di pubblicità: l’APS apre alla possibilità di dilazionare i pagamenti

«Per agevolare i commercianti in ragione del perdurare della fase di difficoltà economica»; la decisione assunta dopo un incontro avuto con gli assessori aostani Carradore e Marzi e con l'associazione di categoria Ascom-Confcommercio

Verranno recapitate nel mese di ottobre le cartelle relative all’anno 2009 legate alle liquidazioni dei rinnovi dell’imposta di pubblicità per omesso, parziale e tardivo pagamento.
E’ quanto ha deciso l’Azienda Pubblici Servizi Spa al termine dell’incontro che il suo presidente, Guido Grimod, ha avuto con gli assessori aostani allo sviluppo economico, Patrizia Carradore, e ai servizi finanziari, Carlo Marzi, nonché con i vertici dell’associazione di categoria Ascom-Confcommercio della Valle d’Aosta, incontro convocato in merito alle verifiche condotte dall’APS sul pagamento dell’imposta di pubblicità.
«Inoltre, per agevolare i commercianti in ragione del perdurare della fase di difficoltà economica, è stato deciso di offrire l’opportunità di dilazionare i pagamenti», si legge in una nota stampa inviata dalla soc ietà per azioni ‘in house’ aostana, che conclude: «L’ufficio dell’Azienda Pubblici Servizi Spa, all’interno dello sportello ‘Amico in Comune’ di piazza Chanoux, è a disposizione per verificare e regolarizzare le singole posizioni, prevedendo anche la dilazione dei versamenti».
Lo sportello dell’APS è aperto nei giorni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 14 e il giovedì dalle 8.30 alle 18.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS