Posted on

Editoria: Stefano Ferrero: ”Meno libri e più pagnotte per i valdostani”

Il capogruppo del M5S chiede la riduzione delle spese per l'acquisto e la realizzazione di pubblicazioni da parte della Regione; il presidente Augusto Rollandin sottolinea come il capitolo di spesa sia passato da 1.600.000 del 2008 a 310.000 del 2014

Il capogruppo del M5S chiede la riduzione delle spese per l'acquisto e la realizzazione di pubblicazioni da parte della Regione; il presidente Augusto Rollandin sottolinea come il capitolo di spesa sia passato da 1.600.000 del 2008 a 310.000 del 2014

«Potrebbe scoprirsi poeta Stefano Borrello» argomenta in un simpatico siparietto in aula consiliare il capogruppo del Movimento 5 Stelle Stefano Ferrero la richiesta di ridurre le spese per l’acquisto e la realizzazione di pubblicazioni da parete della Regione. Prosegue: «Potrebbe scrivere Borrello ‘Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie’. Forse l’ha già scritto qualcun altro ma bensi attaglia alla Stella Alpina in questo periodo». Cita poi il libro sugli Anciens remèdes che «grazie agli utili consigli su tisane, suffumigi e impacchi si potrebbe sopperire alle carenze nella sanità: me lo terrò caro». Conclude Ferrero: «facciamo leggere qualche libro in meno ai valdostani e facciamo loro mangiare qualche pagnotta in più».
Ammette, nel rispondere, il presidente dell’esecutivo Augusto Rollandin che «alcuni testi potrebbero essere oggetto di una giusta riflessione»ma segnala che la spesa per l’acquisto e la realizzazione di pubblicazioni la spesa «è notevolmente scesa passata da una disponibilità in bilancio di 1.600.000 del 2008 a 310 mila euro del 2014 di cui sono stati spesi 92 euro al 31 agosto dunque si va nella logica da lei auspicata». Per Ferrero «dati incoraggianti effettivamente ma chiedo di limitare il numero delle copie acquistate».
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS
Consiglio Aosta: solidarietà ai lavoratori della Cogne, ma solo da minoranze e Luciano Boccazzi

Consiglio Aosta: solidarietà ai lavoratori della Cogne, ma solo da minoranze e Luciano Boccazzi


Bocciato l'ordine del giorno presentato dalla Lega: della maggioranza vota a favore solamente il...

Posted by on