Posted on

Scontro frontale a Bard: due giovanissimi lottano per la vita

Dopo il terribile schianto di ieri mattina - domenica - sulla SS26; un sedicenne e un diciannovenne di Donnas in prognosi riservata; illeso il conducente dell'altra automobile

Dopo il terribile schianto di ieri mattina - domenica - sulla SS26; un sedicenne e un diciannovenne di Donnas in prognosi riservata; illeso il conducente dell'altra automobile

C’era sgomento, incredulità, poca voglia di parlare, ieri pomeriggio – domenica 12 ottobre – all’ingresso del reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto Parini di Aosta, dove sin dalla tarda mattinata si sono radunati parenti, amici e conoscenti di A.Z., sedicenne di Donnas (ci siamo limitati a pubblicare le iniziali in quanto il ferito è minorenne), tuttora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del Parini a seguito del grave incidente stradale occorsogli ieri mattina – poco dopo le 9 – sulla strada statale 26 a Bard.
Insieme a lui, a bordo di una minicar, viaggiava il compaesano Marco Macori, le cui condizioni sono parse dapprima meno critiche, per poi peggiorare qualche ora più tardi, motivo per cui è stato anch’egli ricoverato in Rianimazione in prognosi riservata.
Illeso, invece, Matteo Bordet di Verrès, alla guida della Seat Ibiza contro la quale è andata a schiantarsi la minicar. Il passeggero dell’Ibiza, un ventisettenne a sua volta di Verrès, è stato trasportato al Pronto soccorso per accertamenti: le sue condizioni non sono gravi.
Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 13 ottobre 2014.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS