Posted on

Si finge un magistrato sotto scorta, in realtà è un latitante: arrestato

Si finge un magistrato sotto scorta, in realtà è un latitante: arrestato

E' accaduto ieri sera - venerdì - durante un controllo a opera degli agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta; l'uomo, Giovanni Morabito, è stato tradotto a Brissogne perché destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare

Aveva dichiarato alla reception dell’albergo dove alloggiava, nella Plaine, di essere un magistrato sotto scorta, e che quindi viaggiava sotto la copertura dell’anonimato.
Peccato che il magistrato ‘patacca’ sia stato smascherato ieri sera – venerdì – durante un controllo dei documenti da parte degli agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta, che anzi hanno arrestato l’uomo – Giovanni Morabito, 45enne di origini calabresi e residente fuori Valle – perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per evasione dagli arresti domiciliari da espiare per una condanna legata a una truffa da lui perpetrata.
Più nel dettaglio, all’atto del controllo gli agenti si sono subito accorti di alcune anomalie di stampa dei documenti esibiti dal Morabito: gli accertamenti tecnici hanno quindi rivelato che a suo carico vi erano numerosi precedenti per truffa, uso di documenti falsi e sostituzione di persona.
Anche l’auto sulla quale viaggiava era stata oggetto di appropriazione indebita ai danni di una società di noleggio, a cui la vettura non è mai stata restituita (oltre a non essere mai stato pagato il noleggio).
L’uomo è stato arrestato e tradotto alla casa circondariale di Brissogne per l’espiazione della pena detentiva residua pari a 11 mesi.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS