Posted on

Settore bancario in subbuglio; proclamato lo sciopero generale per venerdì 30 gennaio

Adesione allo sciopero generale del settore bancario per venerdì 30 gennaio. Questo il risultato della due giorni di assemblee dei lavoratori del settore indetto dalle organizzazioni sindacali Fabi, Fiba Cisl, Fisac Cgil e Uilca per giovedì 22 e venerdì 23 gennaio. La mobilitazione è scattata a seguito della disdetta del contratto nazionale di lavoro da parte dell’Associazione Bancaria Italiana, atto che secondo i sindacati «genera una situazione di grave incertezza sulle condizioni di lavoro di oltre 300.000 addetti, con possibili impatti negativi anche sulla clientela».
Il settore del Credito Cooperativo non sembra passarsela meglio, visto lo stato di agitazione causato dalla disdetta dei contratti integrativi da parte delle Federazione Locali. il risultato saranno altre assemblee dei lavoratori, programmate per febbraio, in vista dello sciopero programmato per inizio marzo. «Si rileva come, in uno scenario economico oramai da tempo critico – attaccano i sindacati -, le Banche assumano un atteggiamento intimidatorio che viola i più elementari principi di correttezza e onestà nelle relazioni con i lavoratori».
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS