Posted on

Ricerca, dal 2 al 9 marzo a La Thuile le Rencontres de Physique de la Vallée d’Aoste

La Thule ospiterà, dal 2 al 9 marzo, la ventinovesima edizione delle Rencontres de Physique de la Vallée d’Aoste. L’evento, organizzato dall’assessorato all’Istruzione e Cultura della Valle d’Aosta in collaborazione con l’Infn (Istituto nazionale di fisica nucleare) si terrà come di consueto al centro congressi dell’Hotel Planibel. Sono attesi circa 120 ricercatori provenienti dalle più prestigiose università e dai più importanti laboratori del mondo, come quello del Cern di Ginevra per approfondire lo stato della ricerca teorica e sperimentale, su argomenti legati ai neutrini, ai quarks, al bosone di Higgs, alla materia oscura, all’astrofisica e alla cosmologia.
A La Thuile hanno presenziato, negli anni, i Premi Nobel Carlo Rubbia, Riccardo Giacconi, Sheldon Glashow, Samuel Ting e Martin Perle.
Oltre al programma strettamente scientifico, si svolgerà durante la settimana un forum dedicato a giovani ricercatori e dottorandi di ricerca provenienti da tutto il mondo.
Come in tutte le precedenti edizioni, uno spazio speciale sarà dedicato agli studenti valdostani dell’ultimo anno delle superiori, che potrà anche dare un contributo nell’ambito dell’orientamento universitario. Mercoledì 4 marzo dalle 10 si terrà un incontro-dibattito ad Aosta nel salone di palazzo regionale. Il relatore sarà il professor Pier Andrea Mandò, direttore della sezione Infn di Firenze.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS