Posted on

Soliti ignoti in azione nelle piazze Deffeyes e Giovanni XXIII, comparse scritte contro classe politica e Chiesa

Soliti ignoti in azione nelle piazze Deffeyes e Giovanni XXIII, comparse scritte contro classe politica e Chiesa

«Vogliono insegnare tutto a chi sa tutto. E' l'era in cui i peggiori li hanno messi a governare» e «Dio disse: amatemi. La Chiesa dice: pagateci» sono le frasi scritte la notte scorsa ad Aosta, sulle quali indaga la Digos

«Vogliono insegnare tutto a chi sa tutto». E ancora: «E’ l’era in cui i peggiori li hanno messi a governare».
Sono le frasi – a firma ‘Engever’ – che soliti ignoti hanno scritto nella notte al centro di Place Deffeyes, davanti a palazzo regionale, ad Aosta, con l’utilizzo di una bomboletta spray nera (FOTO).
L’episodio, immediatamente segnalato, è ora al vaglio degli uomini della Questura di Aosta, così come quello relativo a ad altre due scritte comparse in piazza Giovanni XIII, quella della Cattedrale, la prima delle quali recita: «E’ minor male non avere leggi, che violarle ogni giorno».
Un’affermazione, questa, che indurrebbe a pensare a un’ispirazione di matrice anarchica, considerato anche il rettangolo con scritta ‘Anarchists Anonymous’ disegnato – sempre tramite bomboletta spray – sul muro del locale Ad Forum.
Sempre in piazza Giovanni XIII, proprio all’ingresso della Cattedrale, i writers si sono poi scagliati anche contro la Chiesa: «Dio disse: amatemi. La Chiesa dice: pagateci» è la frase a firma ‘Sonrie’.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS