Posted on

Assemblea Pd, Tsipras declina invito presenza

Assemblea del Pd Valle d’Aosta, l’Altra Valle d’Aosta e Rifondazione declinano l’invito a portare un indirizzo di saluto.
«Il nostro disagio per le posizioni e la pratiche politiche che il Partito Democratico sta mettendo in opera, sia a Roma sia ad Aosta è grande – spiegano le due forze politiche in una lettera aperta -. Posizioni e pratiche lontane ed opposte a quelle che riteniamo indispensabili per salvaguardare la democrazia, l’ambiente, i beni comuni, i diritti di chi lavora e per trovare una via d’uscita da una crisi economica che continua sempre più ad avvitarsi su se stessa».
L’assemblea del Pd è in programma domani mattina ad Aosta, nelle sede della BCC valdostana di piazza Arco d’Augusto e avrà il suo momento clou con l’elezione del nuovo segretario, carica alla quale sono candidati Irene Deval e Giovanni Sandri.
«I provvedimenti del governo nazionale, sposano integralmente, e non da ieri, la logica dell’ austerità, delle privatizzazioni, della frantumazione dei diritti di chi vive del proprio lavoro – si legge ancora nella lettera -. Una logica che ha ispirato gli ultimi atti del governo nazionale (legge di stabilità, pessima scuola, jobs act e via devastando) ma che era assolutamente operativa anche in un passato ormai non recente, quando ad esempio il governo Monti, che aveva nel Partito Democratico la sua base d’ appoggio, riuscì a far approvare quel mostro che è la costituzionalizzazione del pareggio di bilancio.
Una follia che ha come conseguenza quelle leggi di stabilità che stanno affondando anche i nostri comuni, con buona pace dell’Autonomia. Contro queste logiche sta – fortunatamente – riprendendo forza nel paese un movimento di opposizione che ha strappato qualche risultato visto che il governo è stato costretto a modificare (certo, con l’obiettivo strumentale di evitare il referendum) i provvedimenti relativi alle trivellazioni in mare della legge di (in)stabilità, così come i medici stanno aprendo un fronte di lotta per il diritto universale alla salute».
(re.newsvda)

Condividi

LAST NEWS