Posted on

Ferrovia Aosta – Pré-Saint-Didier, la replica di un lettore

Egregio direttore,
mi permetta per solo diritto di replica di poter rispondere alla lettera pubblicata a firma di Franco Bonetto
Al sig Bonetto che non conosco ma a differenza sua non mi sono preoccupato di indagare cosa faccia nella vita, vorrei far notare che l’assessore non ha esordito dicendo “ nessuno pensi che io sia qui per cambiare idea o pensi di farmela cambiare”, infatti l’assessore ha detto “ nessuno pensi che io sia qui per far cambiare idea ma per fare delle considerazioni”, penso che il significato cambi completamente. Travisare le parole altrui a proprio vantaggio è scorretto, sono cose che insegnano alle elementari.
Comunque non intendo certamente innescare un botta e risposta on line con il sig Bonetto, vorrei solo dire che ho espresso semplicemente il mio parere e forse di parecchi altri, legittimo, come Lei stesso afferma “ diritto di dissentire su delle scelte che si ritengono sbagliate “, senza la ricerca di applausi plateali, e senza entrare nel personale.
Il mio nome è Rik e non Erik
Distinti saluti
Rik Clusaz, Arvier

Condividi

LAST NEWS