Posted on

Forte Bard: nuovo museo per il 10º compleanno

Forte Bard: nuovo museo per il 10º compleanno

Una grande festa il 12 agosto e, a ottobre sarà inaugurato il MUFF, Museo delle Fortificazioni e delle Frontiere

Una grande festa venerdì 12 agosto, ma anche un nuovo Museo, il MUFF, Museo delle Fortificazioni e delle Frontiere e l’inaugurazione ufficiale del percorso di arte moderna e contemporanea FdB Modern. Sono i principali eventi che l’Associazione Forte di Bard ha pensato per celebrare i primi 10 anni dalla riapertura del Forte, avvenuta nel gennaio 2006 e celebrata con un logo ad hoc «che ricorda e sottolinea quanto abbiamo creduto e crediamo nell’avventura gestionale e ingegneristica di questo complesso culturale e turistico» – ha precisato il consigliere delegato dell‘associazione Forte di Bard Gabriele Accornero. «Da un lato la fruizione e i contenuti, i formata realizzati, gli eventi, le mostre; dall’altro il completamento architettonico e i musei – ha precisato – questo decennale è un punto di attraversamento, né un punto di arrivo né una ripartenza, semplicemente l’occasione per nuovi format e per nuove idee».Un po’ di numeriDalla data della sua apertura, il 15 gennaio 2006 al 15 gennaio 2016, il Forte di Bard ha registrato 2 milioni 198 mila 499 presenze; 6927 sono stati i gruppi organizzati che hanno visitato il Forte. Tre sono gli spazi museali permanenti: il Museo delle Alpi, Le Alpi dei Ragazzi e Le Prigioni del Forte, 62 sono le mostre organizzate, 353 gli eventi privati tra meeting, convention e matrimonio, 200 gli eventi tra concerti, recital, spettacoli di danza e di teatro. Sono 27 i format lanciati; tra questi i Colloqui del Forte, il Marché Au Fort, Forteight, Vins Extrêmes, MeteoLab…Le novitàIl 2 ottobre aprirà al pubblico il Museo delle Fortificazioni e delle frontiere, «per ricostruire, tra modernità, multimedialità e tradizione il progredire delle tecniche di difesa ma anche come occasione per riflettere sul concetto di frontiera, sulle Alpi come barriera naturale ma anche come luogo di passaggio, di incontro e di scambio». Nel mese di luglio sarà inuagurato FdB Modern, un itinerario che si snoda tra i camminamenti estermi e i corpi di fabbrica del Forte e che permetterà di scoprire le opere realizzati da artisti di grande fama, in un percorso dedicato all’arte moderna e contemporanea con le opere di Arnaldo e Giò Pomodoro, Andrea Cascella, Umberto Mastroianni e Giacomo Manzù solo per citarne alcuni. Nella foto, il logo che ricorda il decennale e il consigliere delegato Gabriele Accornero.(c.t.)

Condividi

LAST NEWS