Posted on

Rifiuti: dilaga l’inciviltà, servono le sanzioni

Rifiuti: dilaga l’inciviltà, servono le sanzioni

Sempre più frequenti i casi di rifiuti abbandonati e addirittura di raccolta differenziata inquinata da conferimenti sbagliati

Il dato della raccolta differenziata di Aosta – che è arrivato al 65,3% è incoraggiante. La raccolta della frazione umida ha fatto guadagnare 18-20 punti rispetto al giugno 2015. Tuttavia, la raccolta differenziata viene fatta in modo approssimativo, spesso addirittura inquinando la frazione già differenziata. Secondo l’amministratore delegato della Quendoz Services ecologiques Jean-Louis Quendoz, Aosta avrebbe potuto già superare l’80% di raccolta differenziata. Contro rifiuti abbandonati, conferimenti non conformi e la scarsa propensione dei condomini a effettuare una differenziata di qualità ci sarebbe una sola soluzione: le sanzioni.I dettagli e le interviste su Gazzetta Matin in edicola lunedì 18 luglio.Nella foto, rifiuti abbandonati in regione Borgnalle.(c.t.)

Condividi

LAST NEWS